Caterina Laurita

Caterina Laurita

Autonomia territoriale? Forse!

Quanto se ne parla. Da quando se ne parla. Ma perché se ne parla? La comunicazione riveste un peso determinante per attrarre l’attenzione degli elettori, per far conoscere il politico, per mettere in evidenza il partito e anche, forse, per…

Mala tempora currunt in casa Ferragni. Da qualche giorno a questa parte, la nota influencer Chiara Ferragni è stata multata per una somma di oltre un milione di euro dall’Antitrust per “pratica commerciale scorretta”. Si tratta della campagna promozionale del…

Lo sport entra nella Costituzione italiana

Di sport se ne parla da sempre. Nell’antica Grecia, ad esempio, il popolo era particolarmente dedito alle attività sportive grazie alle quali potevano affermare la propria superiorità fisica e il primato della vittoria sul vinto. Erano attività solenni, tra l’altro,…

Anche per bere c’è disuguaglianza

L’acqua ha acquistato dignità di simbolo da quando si è appreso che è a rischio. Essa come bene “ordinario” dovrebbe essere a disposizione di tutti gli abitanti della Terra ma in pratica per alcuni è o elemento d’abuso e spreco…

La notte dei desideri

Ogni 10 agosto, in occasione di San Lorenzo, si celebra “la notte dei desideri”, tanto agognata per esprimere quei desideri che si sperano avverarsi. Tutti con il naso all’insù per vedere una stella cadente che altro non è che una…

La “disfatta” del multiculturalismo

La sconfitta del multiculturalismo e del concetto di “diversità” ci è testimoniato proprio dalle rivolte delle periferie (vedasi quelle francesi) ad opera di gente non di “etnia” europea. Il multiculturalismo, che ha assunto il significato di politica occidentale, condiziona fortemente…

Salvatore Parolisi e il permesso premio

La notizia di pochi giorni fa del permesso premio concesso a Salvatore Parolisi, ha destato più che scalpore lo sdegno di tutti. Chi è, innanzitutto, Parolisi? Noto alle cronache italiane per aver ucciso la moglie Melania Rea il 18 aprile…

Dialogando di pace tra religioni

Il Concilio Vaticano II affermava che il dialogo tra religioni diverse è una necessità. È questa l’alternativa per rendere inopportuno lo scontro che invece nasce dalla “logica della inciviltà” e dall’ignoranza. Lo stesso Papa Francesco ha voluto riprendere questo concetto,…