SOCIETÀ

Chiuse le parentesi al femminile, senza traumi, senza applausi

La città di Roma tornerà a guida maschile. La parentesi della sindaca Raggi si è conclusa senza traumi (Roma era anche abituata ai commissari), ma senza applausi. Raggi è stata l’unico sindaco donna della storia della capitale. Neanche i tanti commissari succedutisi per i più svariati motivi hanno mai visto una figura al femminile. Si …

Chiuse le parentesi al femminile, senza traumi, senza applausi Leggi tutto »

Draghi e la politica, nemici per la pelle

Lo Stato, pardon, Draghi, riconosce il diritto di non vaccinarsi. Questo sembra un dato acquisito. Non ce ne sarebbe bisogno di sottolinearlo, costituzione alla mano, ma di questi tempi è meglio essere pedanti. La prova sta tutta nel fatto che non impone, lo Stato, pardon, Draghi, l’obbligo vaccinale. Quindi chiunque può non vaccinarsi e nessuno …

Draghi e la politica, nemici per la pelle Leggi tutto »

Il wrestling in politica: si azzuffano platealmente ma restano sempre illesi

La situazione italiana appare inverosimilmente caotica. Manifestazioni di piazza rilevanti, con un malcontento dilagante. Disagio diffuso. Preoccupante disoccupazione, miseria in aumento, tasse esorbitanti, un governo che abolisce la privacy per ragioni di interesse pubblico con decreto, un parlamentare che parla di strategia della tensione, che rimane un’accusa rilevante assai, un altro parlamentare che vuole mettere …

Il wrestling in politica: si azzuffano platealmente ma restano sempre illesi Leggi tutto »

Modello Lucano e modello Lamorgese

L’attualità ci propone due nuovi modelli che imitare non è cosa facile. Uno è il modello Lucano e l’altro è il modello Lamorgese. Modello Lucano. Sappiamo tutti della sentenza che ha travolto il sindaco dell’accoglienza: una pesantissima pena inflitta per una serie di reati. Immediatamente si sono elevati i lai della sinistra o sedicente tale, …

Modello Lucano e modello Lamorgese Leggi tutto »

Il principio di colpevolezza e le declinazioni della meritocrazia

Il panorama politico italiano, nella sua conclamata miseria, ne ha partorita una nuova, sempre in materia “fatevi una risata”. Ha infatti inaugurato l’epoca della presunzione di colpevolezza, in tema ovviamente di fascismo, chè va tanto di moda. In base a detto neo-principio di elevata cultura giuridica i partiti di destra, leggi Lega e Fratelli d’Italia, …

Il principio di colpevolezza e le declinazioni della meritocrazia Leggi tutto »

Dopo i fatti del 9 ottobre. Analisi di Gracis (video)

Di seguito il punto di vista di Matteo Gracis, giornalista indispendente, dopo quanto accaduto il 9 ottobre 2021 a Roma: da una parte i manifestanti contro il green pass e dall’altra un piccolo gruppo di destra (neofascisti) che ha attaccato la sede della Cgil. Secondo Gracis due fatti distinti e separati. Ascoltiamolo in questo video.

Let Cuba Live: lasciamo vivere Cuba

Il CTA (Centro Turistico Acli) di Basilicata, l’A.N.P.I Basilicata e la CGIL di Basilicata hanno organizzato a Potenza, nei giorni scorsi, un convegno denominato “Let Cuba Live: lasciamo vivere Cuba”, in cui sono stati trattati temi sociali, economici e politici riguardanti l’isola caraibica. La serata inaugurale si è svolta nella Sala Convegni dell’Associazione Insieme Onlus …

Let Cuba Live: lasciamo vivere Cuba Leggi tutto »

Alla fine ringrazieremo pure

Quanto accaduto a Roma sabato scorso è diventato il preludio di una restrizione del diritto di manifestare. Troppo facile da interpretare, troppo difficile da contestare, giacché l’opinione pubblica sembra conformarsi al pensiero dei più, tutti novelli adepti del draghismo, e cioè l’applicazione pratica della tecnocrazia, magnificamente interpretata dall’odierno premier. Se c’è un sistema nuovo all’orizzonte …

Alla fine ringrazieremo pure Leggi tutto »

Muri ai confini e fine della privacy: la regressione felice

Il crollo verticale di attività del parlamento è il primo, vero, attentato alla democrazia. Il dibattito e le decisioni che ivi si dovrebbero prendere, infatti, costituiscono la barriera contro la discrezionalità dei governi e la loro invasività nel campo dei diritti fondamentali dei cittadini. Un parlamento prono alle decisioni di un uomo, e di chi …

Muri ai confini e fine della privacy: la regressione felice Leggi tutto »

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi