Solidarietà anti pandemia

Sono sempre più in aumento le famiglie che sopravvivono grazie alla solidarietà. La mensa quotidiana del pasto caldo è sempre più rivolta alla carità e alla solidarietà.
La paura della pandemia, gli obblighi di restrizioni, le difficoltà di organizzarsi per la ripresa delle attività produttive, l’economia che soffre sempre più e il volontario che imperterrito distribuisce pasti caldi: queste sono le cose che il popolo vede.
Durante il periodo più buio dove le misure di restrizioni erano le più rigide, mentre i programmi televisivi davano notizie sempre più allarmanti, i politici ammonivano e gli immunologi sentenziavano, c’era il volontario che con la sua borsa fumante del pasto caldo portava, in modo sempre più discreto, al nuovo povero. E intanto l’inchiostro scorre, gli esperti non si risparmiano nei loro interventi televisivi, la politica acquista, vende, impone, vieta e arranca nella ricerca per la soluzione dei problemi. Il drago dell’economia tra le sue fauci non vuole più foco e fumo ma soldi. Le tasse e le cartelle esattoriali pare che ultimamente siano in gara tra loro per chi impoverirà di più il contribuente. Comunque tra i fumi dell’ira e della confusione si distinguono chiaramente quelli della solidarietà e mentre il volontario organizza le fila per il ritiro del pasto, vede le stesse ingrossarsi sempre più di gente che ha perso il lavoro, anche quelli occasionali, che gli permetteva di vivere con dignità. Ma il disagio sociale non consiste solo nella povertà e nella difficoltà delle persone è anche nella solitudine, nella indifferenza, nell’emarginazione e soprattutto nella sensazione che lo Stato gli è lontano. Ed è così che, purtroppo, gli ultimi non riescono a unirsi con gli altri che invece si avvicinano, loro malgrado, a essi. E pare che lo Stato sia in ripresa, che la estrema povertà sia finita e che il Pil sia in aumento.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi