È quasi fatta. Il dopo Conte sta per diventare certezza

Il tecnico ha definito le condizioni economiche con la Lazio e si appresta a firmare con il club nerazzurro. Salvo sorprese inattese, dovrebbe essere oggi il giorno dell’annuncio ufficiale di Simone Inzaghi come nuovo allenatore dell’Inter. Il tecnico piacentino, arrivato alla Lazio come giocatore nel 1999, aspettava di definire con Claudio Lotito le condizioni economiche dell’addio, dopo 22 anni in biancoceleste. La quadra è stata trovata e finalmente, dopo una settimana dall’accordo raggiunto, si potrà avere l’ufficialità del suo trasferimento a Milano. nzaghi, che sulla panchina della Lazio ha vinto una Coppa Italia e due Supercoppe italiane, subentra ad Antonio Conte, che ha lasciato l’Inter perché non convinto del progetto tecnico e sempre più vicino al Tottenham. A far propendere la dirigenza nerazzurra per Inzaghi, oltre alla predilezione che da sempre l’amministratore delegato Beppe Marotta nutre nei suoi confronti, anche il fatto che il tecnico prediliga il 3-5-2, stesso modulo di gioco del suo predecessore. Proprio per questo il passaggio dall’uno all’altro potrebbe essere meno traumatico e la rosa è adatta alle esigenze del possibile nuovo arrivato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su