XXI Edizione di Cinemadamare. La Carovana “sbarca” a Nova Siri (MT)

Il tour di Cinemadamare iniziato a Fiuggi, il 12 giugno, prosegue in Basilicata. Per la ventunesima volta la kermesse torna a Nova Siri, dove tutto è cominciato. Dal 13 al 19 agosto, decine di troupes sono pronte a realizzare cortometraggi e videoclip per raccontare, attraverso le immagini e le voci dei protagonisti, il territorio lucano. In occasione della conferenza stampa si terrà, anche, il “Production Meeting”, la riunione che dando inizio ai lavori della tappa permette alla associazioni, ai cineasti del territorio e ai tanti appassionati di cinema, di prendere parte alle attività gratuite proposte dalla Manifestazione nel corso della settimana. Registi, attori, produttori e scenografici provenienti da tutto il mondo, ogni anno viaggiano per oltre tre mesi, percorrendo migliaia di chilometri, attraverso dieci regioni italiane. Divenuto negli anni il più grande raduno internazionale di filmmaker ed il più lungo campus della cinematografia e dell’audiovisivo, Cinemadamare, oltre ad incentivare la collaborazione tra registi di tutto il mondo ed a promuovere la co-produzione tra società cinematografiche italiane e straniere, offre workshop e lezioni di cinema. Una formazione che continua sul campo e che è resa possibile dalla partnership con 55 Università e Scuole di Cinema di tutti i continenti. Studenti provenienti da tutto il mondo arrivano in Italia e trasformano le tappe della carovana in un grande campus itinerante per la formazione e la produzione cinematografica. I cineasti, a Nova Siri, sono pronti a cimentarsi nella realizzazione di corti della durata massima di dieci minuti, che saranno proiettati e premiati nel corso della serata finale della Weekly Competition. La Manifestazione esaltando le attrazioni naturali di un posto permette di promuovere anche quelle locations, solitamente escluse dalla grande produzione, diffondendone il valore. Il borgo di Nova Siri, con le sue spiagge, o con il suo centro storico caratterizzato dalle famose “lamie”, diventerà un immenso set cinematografico a cielo aperto. Atmosfere, emozioni, luoghi, ispireranno i racconti dei filmmaker, che sapranno cogliere l’identità del territorio, esaltandone la bellezza e gli scenari naturali. Si preannuncia una tappa ricca di produzioni con un susseguirsi di film dai generi più disparati. Una 21esima edizione di Cinemadamare al passo con i tempi, e con le sfide dell’intelligenza artificiale. Come in tutte le tappe del tour, anche a Nova Siri, due sceneggiature, una elaborata dall’A.I. e l’altra scritta da un gruppo di sceneggiatori, tratte da un medesimo soggetto, saranno trasformate in short film che saranno  proiettati al termine della settimana. Una giuria d’eccezione decreterà il vincitore. Il risultato di questo esperimento di competizione tra “uomo e macchina” sarà presentato nel corso della Festa del Cinema di Roma, in collaborazione con la “Roma Lazio Film Commission”. “L’intelligenza artificiale e la tecnologia stanno rivoluzionando il cinema, apportando dei cambiamenti. Il format di Cinemadamare –ha dichiarato il Direttore Franco Rina- intende rimanere al passo con i tempi, pur tenendo fede alla sua tradizionale vocazione, esaltare il talento dei tanti cineasti pronti ad interpretare e valorizzare luoghi, usati come location dei film in concorso. I cittadini di Nova Siri saranno pronti ad aiutare e sostenere i giovani cidiemmini, diventando essi stessi protagonisti delle pellicole, in grado di esaltare peculiarità che sfuggono, molto spesso, all’attenzione, anche, dei residenti”. “Il viaggio della Carovana, per la prima volta –ha, poi, aggiunto Rina- quest’anno, si concluderà a SèTE in Francia”.

Luigi Pistone
Luigi Pistone
Articoli: 47