Virus Corona. In Italia oggi 9.660 contagi e 499 morti

Sono 9.660 i casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 7.925 di ieri, ma con molti più tamponi, 244.429, oltre centomila in più. Tanto che il tasso di positività cala nettamente da 5,56% a 3,9%. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. In crescita invece i decessi, 499 (ieri 329), per un totale che ormai sfiora le 90mila vittime, 89.344. Tornano a diminuire le terapie intensive occupate, 38 in meno (ieri +37), 2.214 in tutto con 158 ingressi del giorno, mentre aumentano, per il secondo giorno di fila, i ricoveri ordinari: +57 (ieri +164), per un totale di 20.317. 

I dati regione per regione.

Veneto – Sono 621 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 2 febbraio. Si registrano altri 76 morti, come reso noto dal presidente della Regione Luca Zaia.

Toscana – Sono 399 i nuovi contagi di Coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 2 febbraio, anticipato dal presidente della regione Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 399 su 14.920 test di cui 7.773 tamponi molecolari e 7.147 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,67% (6,7% sulle prime diagnosi)”, annuncia Giani in un post su Facebook.

Marche – Sono 399 i nuovi contagi di Coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 2 febbraio, anticipato dal presidente della regione Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 399 su 14.920 test di cui 7.773 tamponi molecolari e 7.147 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,67% (6,7% sulle prime diagnosi)”, annuncia Giani in un post su Facebook.

Piemonte – Sono 765 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 37 morti.

Emilia Romagna – Sono 879 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 72 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 28.432 tamponi.

Lombardia – Sono 912 i nuovi positivi in Lombardia e 63 morti secondo il bollettino di oggi. Ci sono +55 ricoverati, -10 in terapia intensiva.

Abruzzo – Sono 210 i nuovi casi di Covid 19 registrati oggi in Abruzzo. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità nel bollettino quotidiano. Il bilancio dei pazienti morti registra 8 nuovi casi (2 in provincia di Pescara, 1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Teramo e 4 in provincia di Chieti) portando il totale a 1478. Del totale odierno 1 caso è riferito a decesso avvenuto nei giorni scorsi e comunicato solo oggi dalla Asl.

Basilicata – Sono 63 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, di cui 54 riguardanti residenti in Basilicata, su un totale di 1123 tamponi molecolari registrati ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino.

Lazio – Sono 842 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 52 morti.

Puglia – Sono i 879 casi positivi resi noti in Puglia: 374 in provincia di Bari, 52 in provincia di Brindisi, 86 nella provincia Bat, 156 in provincia di Foggia, 66 in provincia di Lecce, 143 in provincia di Taranto, 4 casi di residenza non nota. Due casi di residenti fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti. Oggi sono stati registrati 26 decessi.

Sicilia – Sono 984 i nuovi contagi da Coronavirus in Sicilia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 37 morti.

Campania – Sono 919 i nuovi casi di coronavirus emersi in Campania. Sono 38 i decessi delle ultime 24 ore secondo il bollettino di oggi. I tamponi del giorno sono 11.073 (di cui 587 antigenici). Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza coronavirus è 224.098 (di cui 1.443 antigenici), i tamponi complessivamente processati sono 2.451.711 (di cui 27.446 antigenici).

Friuli Venezia Giulia – Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.212 tamponi molecolari sono stati rilevati 192 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,68%. Sono inoltre 779 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 66 casi (8,47%). I decessi registrati sono 21, a cui si aggiungono 5 pregressi afferenti al mese di gennaio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 61 mentre quelli in altri reparti scendono a 579. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Torna su