Potenza, sequestrato piazzale in via Bertazzoni

Il  personale del Comando di Polizia locale di Potenza su disposizione della Procura distrettuale della Repubblica di Potenza ha sottoposto a sequestro preventivo, in esecuzione di provvedimento emesso dal Gip di Potenza, un piazzale di circa 500 metri quadrati, situato nel centro abitato della città di Potenza, in via Bertazzoni, Rione San Rocco, su aree di proprietà del Comune di Potenza e del Demanio dello Stato­ Ramo Ferrovie.

“Sulla base del compendio indiziario raccolto durante le indagini – e ferma restando la presunzione d’innocenza fino a definitiva sentenza di condanna – risultava chee aree in questione erano state occupate senza alcun titolo tra il giugno e il settembre del 2020 da un uomo il quale se ne era abusivamente appropriato recintandole, asfaltandone una porzione e adibendone un’altra a orto, installandovi un box e, infine, chiudendone l’accesso a terzi con un cancello in ferro su cui campeggiavano, a mo’ di suggello, le iniziali  LG. Nonostante i ripetuti interventi della Polizia locale di Potenza e l’adozione, da parte dell’ufficio tecnico comunale, di un’ordinanza di demolizione, peraltro mai ottemperata, delle opere abusive, l’indagato ha continuato fino alla data odierna, secondo la ricostruzione accusatoria, a detenere illegittimamente e a utilizzare a suo esclusivo vantaggio i predetti beni pubblici. Il Gip di Potenza, pertanto, accogliendo la richiesta in tal senso della Procura della Repubblica, ha disposto il sequestro preventivo dei beni in questione, allo scopo di interrompere il godimento illegittimo delle aree e di restituirle alla collettività”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9754