Potenza. Filt-Cgil: «Azienda chiede un milione e 900mila euro aggiuntivi al Comune per i chilometri percorsi, ma il piano è del tutto inefficiente. Siamo al paradosso, intervenga il sindaco»

di Rocco Pace, Segretario regionale Filt Cgil Basilicata

“Siamo  molto  dispiaciuti  del comportamento  incoerente del sindaco di Potenza, Mario Guarente,  che come  sempre  promette di essere  vicino ai dipendenti  del servizio di trasporto urbano affinché  vengano  attuati i diritti  degli  stessi, ma senza azioni reali. Purtroppo l’azienda Trotta continua a non garantire i servizi in sicurezza, sia per quanto riguarda la manutenzione e la sanificazione dei mezzi –  la domenica non si esegue la pulizia e la sanificazione dei veicoli perché il personale addetto è a riposo – sia per quanto riguarda il contenimento del contagio epidemiologico, tanto che negli ultimi  giorni  si sono verificati contagi tra gli addetti negli impianti meccanizzati. Persistono inoltre le criticità fatte presente più volte al primo cittadino. Il piano trasporto continua a essere inadeguato, con percorsi degli autobus urbani lunghi e non in grado di soddisfare i bisogni degli utenti, disincentivando l’uso dei mezzi pubblici che in alcuni casi viaggiano vuoti. I mezzi messi su strada continuano a essere fatiscenti; manca la pulizia ordinaria, la sanificazione e la manutenzione ordinaria. Le criticità non riguardano solo i mezzi su gomma: all’impianto meccanizzato di via Armellini vi è da tempo un ascensore fuori servizio, mentre sono bloccate diverse rampe delle scale mobili del ponte attrezzato e di “impianto prima”. In questa situazione già disastrosa, apprendiamo che l’azienda ha chiesto al Comune 1 milione e 900mila euro aggiuntivi dovuti a un presunto aumento dei chilometri percorsi. Siamo dunque al paradosso. A fronte di un servizio inefficiente e a un’azienda del tutto inadempiente rispetto agli impegni assunti più volte in sede sindacale, chiediamo all’amministrazione comunale di prendere i dovuti provvedimenti al fine di tutelare il diritto al lavoro, alla salute e alla mobilità di tutti i cittadini. La Filt Cgil si rende disponibile a un ulteriore incontro con il sindaco Mario Guarente al fine di affrontare tutte le problematiche in essere”.

Torna su