Pollino Marathon: il cicloturismo in Basilicata

Sabato 29 e domenica 30 giugno 2024 prende il via in Basilicata e, precisamente, nel Parco Nazionale del Pollino, la ventitreesima edizione della “Pollino Marathon” valevole come sesta tappa del “Trofeo dei Parchi Naturali 2024” circuito interregionale FCI del Centro e Sud Italia, utile per l’assegnazione della maglia per il titolo del campionato regionale di Basilicata. Un evento di primaria importanza per il ciclismo a livello nazionale ed internazionale facendo parte del prestigioso “Trofeo dei Parchi Naturali”. Sono ammessi a partecipare tutti i tesserati FCI, enti di promozione sportiva in regola con il tesseramento 2024, escursionisti individuali non tesserati muniti di certificato medico di idoneità sportiva non agonistica come da norme FCI.  La maratona è organizzata da più di venti anni dall’associazione “Pollino Bike”. Nel mese di giugno, ogni anno, numerosi ciclisti italiani e stranieri si danno appuntamento in Basilicata per prendere parte a questa competizione che ha come punto di partenza – arrivo, da diversi anni, il borgo di Terranova di Pollino (PZ). Il territorio del Parco Nazionale del Pollino offre, ai partecipanti ed ai semplici visitatori, uno scenario spettacolare che permette loro di farsi avvolgere dalla bellezza incontaminata della natura, nei boschi e nei sentieri che caratterizzano il percorso della gara. La cura, la precisione e l’accortezza da parte dell’organizzazione della maratona nell’indicazione dei percorsi sono componenti essenziali che tutelano il rispetto dell’ambiente preservando la sua integrità e amenità. L’obiettivo della “Pollino Marathon” è quello di far vivere ai partecipanti un’esperienza autentica di mountain bike, in cui la competizione sportiva si coniuga con il rispetto e l’amore per la natura.

La mattinata di sabato 29 è dedicata ai più piccoli che avranno l’onore di inaugurare la manifestazione con la “Pollino Kids”, giunta alla quinta edizione, nei pressi della Madonna della Pietà di Terranova di Pollino.
Nel pomeriggio, alle 18, in Largo Legnano, ci sarà una conferenza in cui le istituzioni, gli addetti ai lavori ed i biker discuteranno di cicloturismo e del suo potenziale turistico per la promozione rispettosa dei territori e dell’ambiente.

Domenica 30, invece, inizierà la maratona. I ciclisti potranno scegliere tra tre differenti percorsi: il marathon, il granfondo e l’escursionistico.

  • La marathon (RMX): Km 63,0; categorie OPEN M e OPEN F, ELMT,M1,M2,M3,M4,M5, M6 ,M 7 +, MW;
  • il granfondo della Pollino marathon (Point to Point) Km 45 Categorie ELMT,M1,M2,M3,M4,M5, M6, M7,M8,MW, JU, MJ ,DJ,MWJ categ .Paralimpiche MC3-MC4-MC5;  
  • i Sentieri della Pollino Marathon Percorso Escursionistico di 30 Km Categorie: cicloturisti, tesserati FCI ed Enti.

Questi percorsi sono praticabili praticamente tutto l’anno grazie alla segnaletica predisposta dagli organizzatori coadiuvati dall’Ente Parco del Pollino.

Nel pacco gara i ciclisti troveranno gli ingredienti per degustare un piatto tipico dei territori del Pollino: il mischiglio con salsiccia e polvere di pererone crusco.
Lo chef ambassador di questa edizione è Federico Valicenti del ristorante “Luna Rossa” di Terranova di Pollino. Il cicloturismo può e deve essere valorizzato sempre di più di anno in anno per esaltare e promuovere i territori lucani ricchi di fascino, bellezze paesaggistiche, enogastronomia, usi e tradizioni, storia e natura.

Nicola Cirigliano
Nicola Cirigliano
Articoli: 169