Piste ciclabili a Potenza

di Canio D’Andrea, Presidente dell’Adoc Basilicata

La “Collodiana” Giunta Municipale di Potenza ha deliberato, notizia di ieri, la costruzione di piste ciclabili per 63 km nella città capoluogo. E’ appena il caso di ricordare che sono passati quasi 2 anni da quando, era il 06.10.2021, che i sig.ri Mario Guarente e Gerardo Ferretti, il vicesindaco di Potenza, Antonio Vigilante, l’assessore del capoluogo all’Ambiente, Alessandro Galella, il dirigente regionale dell’Ufficio Trasporti, Donato Arcieri, il presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino dichiaravano: ‘’Sarà … completato – nell’arco di tre mesi – un tracciato ciclabile (con larghezza di circa 4 metri) di 5,8 chilometri – di cui 4,5 km in territorio di Potenza e 1,3 km in quello di Pignola’’. A distanza di quasi due anni  il percorso non è stato ancora realizzato! Nessuno dei politici interviene a giustificare gli ennesimi colpevoli  ritardi.

I quasi 6 chilometri sono rimasti un sogno per coloro, tanti, che aspettavano ancora l’opera  ciclabile che doveva unire i 2 comuni limitrofi di Potenza e Pignola. Il percorso è un cantiere ormai degradato ed abbandonato.

Ennesime promesse, opere irrealizzate,  chiacchiere e distintivi!

Senza che alcuno dei “collodiani“ si assuma la responsabilità di questa ulteriore opera irrealizzata e spieghi alle comunità i motivi alla base dell’ennesimo insuccesso. Possiamo solo sperare che anche questo ulteriore “ Regalo” della Giunta Guarente non finisca come la pista ciclabile Potenza Pignola.

intervento
intervento
Articoli: 890