Pista ciclabile Pignola-Potenza, intervento dell’assessore Vigilante

L’assessore all’Urbanistica del Comune di Potenza, con una nota, interviene sui lavori della pista ciclabile: “Prendo atto che finalmente la questione ciclabile Pignola-Potenza, piano piano sta avendo l’attenzione che merita. Leggo oggi una uscita che ha il sapore più di fuoco di fila che di richiesta di chiarimento. Voglio cogliere l’occasione per fornire le dovute delucidazioni e per poter dare uno spunto sul tema delle infrastrutture di collegamento ciclabili di Potenza con l’area della montagna. Innanzitutto è opportuno chiarire che la questione della ciclabile Pignola – Potenza non è assolutamente caduta nel dimenticatoio né da parte dell’Amministrazione comunale di Potenza né da quella di Pignola. L’Amministrazione di Potenza, oltre a seguire le questioni operative per la realizzazione dell’ opera, è in procinto di stanziare ulteriori 100mila euro di compensazioni ambientali per il miglioramento del collegamento della ciclabile con il Parco del Basento, ed entro fine mese ci sarà la definizione degli interventi. Riguardo invece lo svolgimento delle lavorazioni già previste, è opportuno ricordare che sono state affrontate e risolte non poche difficoltà, che vanno da alcune problematiche di tipo burocratico ad altre di tipo logistico, una su tutte quella degli aumenti dei costi dei materiali per un’opera appaltata in un epoca in cui l’inflazione che stiamo vivendo era una dinamica neanche immaginabile. Mi sento di rassicurare gli scettici, la ciclabile Pignola-Potenza si farà e stiamo già lavorando per migliorarne anche la dotazione. Questo collegamento deve essere il primo passo verso l’obiettivo di riconversione di tutta la tratta ferroviaria in ciclabile che potrà collegare Potenza a Laurenzana, coinvolgendo oltre che il Comune di Pignola anche i comuni di Abriola, Anzi e Calvello. Un percorso questo che potrà diventare un vero attrattore in termini di turismo esperienziale e di valorizzazione paesaggistica, con la riscoperta di scorci di paesaggio davvero suggestivi. Inoltre un collegamento del genere rappresenta una agevole soluzione logistica per i cittadini che vorranno raggiungere il capoluogo in bici senza rischi né particolari doti atletiche. Nei documenti di programmazione del prossimo sessennio dei Fondi strutturali europei – conclude l’assessore – è stata già inserita l’opportunità di poter candidare a finanziamento infrastrutture che abbiamo una valenza comprensoriale. Abbiamo posto tutte condizioni perché Potenza possa essere anche hub di smistamento verso un turismo esperienziale e della montagna, vantando infrastrutture di mobilità sostenibile in grado di poter assolvere ad una duplice valenza: non solo cicloturistica, ma anche logistica”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9707