Ospedale di Villa d’Agri (PZ). Carabinieri donano uova di Pasqua

Nella mattinata del 14 aprile, a Villa d’Agri di Marsicovetere (PZ), in occasione delle festività pasquali, in continuità con la naturale vocazione dell’Arma dei Carabinieri alla prossimità verso i territori e le persone, soprattutto più fragili, il capitano Lucia Audino, Comandante della Compagnia Carabinieri di Viggiano (PZ), insieme a una rappresentanza di militari dipendenti, ha donato delle uova di Pasqua e dei gadget della Benemerita ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell’ospedale “San Pio da Pietrelcina”.

L’Ufficiale è stato ricevuto dalla dott.ssa Italia Iannelli, responsabile del reparto, e dal personale sanitario in servizio. L’incontro si è svolto in un clima festoso, seppur consapevoli che ci si trovasse in un luogo di cura, ed ha coinvolto sia i bambini che dovevano ricevere cura ambulatoriali che piccoli pazienti ricoverati, insieme ad alcuni dei loro genitori, tutti entusiasti per la gradita e inaspettata sorpresa. Gli stessi hanno accolto i Carabinieri con grande gioia e dopo aver ricevuto i gadget e le uova di Pasqua, recanti stampigliato sulla confezione il logo dell’Arma dei Carabinieri, hanno deciso di aprirle immediatamente per poter scoprire quali fossero le sorprese al loro interno, potendo anche gustare il cioccolato.

Gli altri regali, affidati alla responsabile del reparto, saranno distribuiti nei prossimi giorni, ai piccoli che durante il periodo pasquale necessiteranno di cure mediche. L’iniziativa, concordata con la direzione sanitaria, ha riscosso unanime plauso da parte di tutto il personale sanitario presente e dei genitori dei bambini.

L’evento si è rivelato come un momento di spensieratezza e serenità, quanto mai utile ad alleviare situazioni di difficoltà e sofferenza, ancor più per bambini così piccoli che a loro volta hanno regalato agli adulti sorrisi ed espressioni di felicità. Naturalmente, sono state rispettate tutte le prescrizioni necessarie affinché la consegna dei presenti ai piccoli pazienti avvenisse nel rispetto delle norme sanitarie vigenti in materia di diffusione del virus Covid-19.

Default image
radionoff
Articles: 7001