La mancata attuazione delle politiche sulla mobilità sostenibile della Giunta Bardi è un fallimento

“Insostenibile è il termine che più si confà alla Giunta Regionale di centrodestra che sta governando la nostra Basilicata. Sono andati in fumo, infatti, i 700 mila euro dei fondi ministeriali dedicati al bike sharing, per una ragione tanto banale quanto intollerabile: la Giunta, convocata per il 17 luglio, non aveva il numero legale per deliberare. Questi soldi erano destinati a Potenza e a Matera. Si tratta di un grave danno per i due Comuni più rappresentativi della Regione” è quanto sostengono Marco Falconeri Consigliere comunale M5s Potenza; Alessia Araneo Coordinatrice provinciale M5s Basilicata che aggiungono: “Siamo di fronte a una sciatteria politica plateale che non consentirà di integrare il Tpl con questo strumento innovativo capace di impiegare bici ed e-bike come strumento al servizio di turisti e utenti. Continuiamo a rimanere indietro rispetto ad altre realtà italiane, soprattutto a Potenza, penultima nella classifica di Euromobility. A poco valgono le lacrime di coccodrillo della Merra, lei stessa parte integrante di questa Giunta. Lacrime, le sue, utili solo a rimarcare la totale inadeguatezza di una classe politica incapace di guidare la Basilicata verso lo sviluppo che merita e, forse, troppo assorbita dalle faide interne alla maggioranza per potersi dedicare alla comunità lucana. L’auspicio è che il finanziamento, diversamente da questa classe politica, sia recuperabile, in qualche modo. La nostra Basilicata merita decisamente di più”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9707