Intervista a Mazzone nel pieno della realizzazione della sua nuova opera, l’Apocalisse (video)

A dicembre 2020 e in un salone del Mercato Coperto di Ravenna Enrico Mazzone aveva terminato Rupedo, che per i pochi che non lo sanno è l’illustrazione della Divina Commedia su un foglio di carta lungo quasi cento metri e alto quattro. Tale opera è stata poi esposta in parti separate, per evidenti problemi di logistica, in vari luoghi di eccellenza all’estero e in Italia.  

Da febbraio dell’anno scorso l’artista sta disegnando una nuova e altrettanto gigantesca riproduzione su un rotolo di carta lungo un chilometro diviso in quattro rotoli di duecentocinquanta metri; ciò per renderla più facile nell’esporla. La sta realizzando a Pori, cittadina della Finlandia e ha preso spunto dal Cimitero Monumentale di Staglieno a Genova che è un sito di forte ispirazione per tanti artisti.

Gianfranco Lotito
Gianfranco Lotito
Articoli: 140