Intervento di Summa (Cgil). «Ripartire da Piano del Sud. Governo rispetti linee guida fissate da Unione europea»

“Il Mezzogiorno sia al centro di un piano nazionale di investimenti. Quella del Recovery Fund è una condizione unica e irripetibile per il Mezzogiorno e per l’intero Paese. Infrastrutture, transizione energetica, istruzione,  welfare, cultura e turismo devono essere gli asset su cui costruire una nuova visione del mezzogiorno”. È quanto afferma il segretario generale Cgil Basilicata Angelo Summa. “Bisogna partire dal Piano del Sud e capire con chiarezza quante risorse e quali progetti sono destinati al meridione. Il governo ‐ continua Summa – rispetti le linee strategiche fissate dall’Unione europea per correggere gli squilibri territoriali con il resto del paese. In gioco non c’è solo il futuro del mezzogiorno ma dell’intero paese. È giunto il tempo che tutta la classe dirigente faccia sentire la propria voce”.

Torna su