Inaugurato a Potenza sportello Cab (Centro Assistenza Bollette)

di Arturo Giglio

Per difendersi dalle bollette “pazze” di luce e gas e per districarsi nella “giungla delle offerte di tariffe” è stato inaugurato ieri a Potenza (via Aldo Moro, rione Santa Maria) il Cab (Centro Assistenza Bollette) affidato ad Antonio Lovallo. Un servizio gratuito per utenti, famiglie, attività professionali, imprese che offre assistenza e consulenza a 360 gradi: oltre alle bollette che qui sono sottoposte ai raggi X e ai bonus sociali, attivazioni, disdette, revoche, volture, pratiche rimborso canone Rai, nuovi allacci, rimborsi, assistenza legale.
“Un importante traguardo per tutta la Città di Potenza”: lo definisce Antonio Lovallo che mette a disposizione la propria professionalità e quella del network Cab (300 sportelli in tutta Italia con due a Potenza, l’altro è a Poggio Tre Gali in piazza della Costituzione, 7 , uno ad Avigliano, 4 a Matera) specializzato nella tutela, nel risparmio e nella gestione delle bollette. “È per me fonte di orgoglio potermi mettere a servizio della mia comunità. Rimanere qui a Potenza, come giovane imprenditore – aggiunge – è una sfida che ho accolto fin da subito, consapevole della strada in salita che mi aspetta, ma caricato dalla grande emozione nel poter essere un punto di riferimento a servizio di tutti. CAB è un progetto che nasce sei anni fa a Bari dall’intuizione di Silvana, Vincenzo e Fabio, nel voler creare uno sportello che ascolti le esigenze di tutti, dagli imprenditori alle fasce più in difficoltà delle nostre città. È per questo motivo che ho sposato a braccia aperte il progetto di CAB. Fin da piccolo ho prestato servizio nella mia parrocchia, ed è per me una gioia immensa poterlo fare ancora”. Tra i servizi innovativi “Verifica&Paga” un nuovo servizio che consente di verificare gli importi dei bollettini postali e di pagarli direttamente al Centro per essere sicuri dell’importo ed evitare code agli uffici postali. I colleghi di Lovallo che fanno parte del network Cab spiegano che con il graduale passaggio al mercato libero nel 2024 le bollette di luce e gas sono tra gli argomenti più cercati dagli utenti. Se si prova a fare una ricerca su Google tra i suggerimenti di ricerca spunta “bollette pazze”. Non è casuale: in molti lamentano fatture dell’energia clamorosamente alte con aumenti spropositati e improvvisi anche da migliaia di euro. Le segnalazioni alle associazioni dei consumatori aumentano di giorno in giorno e i gruppi Facebook di confronto si moltiplicano. Ci possono essere vari motivi per una bolletta di luce e gas esageratamente alta, ma i rimedi esistono e alcune buone norme aiutano a prevenire problemi sgraditi. Ecco dunque la necessità di affidarsi a consulenti che lavorano con lo slogan “il nostro obiettivo è il tuo risparmio”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9753