Inaugurata a Irsina (MT) “La Casa Uil – Casa delle persone”

È stata inaugurata ieri ad Irsina la nuova sede della UIL (La Casa delle persone), in Via Bari 6. Alla manifestazione sono intervenuti Vincenzo Tortorelli (Segretario regionale della Basilicata della Uil), Nicola Massimo Morea (Sindaco di Irsina), Nicola ed Eufemia De Bonis (Responsabili della locale sede UIL), dirigenti del Patronato Ital, del Caf, delle categorie. Ha benedetto i locali Don Michele Francabandiera. Una nuova, funzionale struttura zonale con servizi di assistenza del Patronato e fiscale a lavoratori, cittadini e famiglie. La “Casa Uil – Casa delle persone” ha molti significati e molti compiti-funzioni da svolgere nel comprensorio irsinese. A sottolinearlo il segretario Tortorelli ricordando la tradizione sindacale storica dei lavoratori di Irsina. “Vogliamo essere un sindacato delle persone – ha detto  – perché c’è un grande bisogno di ritrovare rapporti umani in un periodo di grande difficoltà come quella attuale”.. La UIL Basilicata, con le Categorie, nell’ottica degli investimenti strategici per crescere nel proselitismo e nei risultati dei nostri servizi, è sempre più presente sul territorio, è sempre più vicina alle Persone. Con l’ultimo congresso nazionale – aggiunge Tortorelli – abbiamo superato la “mission” di “Sindacato dei Cittadini” per diventare il “Sindacato delle Persone”. Vogliamo allargare gli orizzonti, guardando con più forza a vecchi e nuovi bisogni, in una società la cui soglia dei diritti è regredita. Dunque – ha detto ancora Tortorelli – proseguiamo il percorso di predisposizione di organizzazione a rete in grado di perseguire trasversalità ed interazione funzionale dei servizi nell’unica destinazione possibile: l’associato, il cittadino, la Basilicata. La sfida che ci siamo posti è quella di mettere al centro la fatica delle imprese e del lavoro anche nel conflitto per distribuire le nuove risorse. Una nuova sede – conclude – è un luogo aperto, una casa per la cittadinanza, un luogo da vivere, da parte di tutti giovani e anziani.

Nella foto da sinistra: Tortorelli e Morea

radionoff
radionoff
Articoli: 9769