Francesco Cupparo, già assessore regionale, ricorda Berlusconi

“Fin dai primi incontri a metà degli anni novanta, passando dalla sua visita a Potenza nel marzo 2019, quando venne a presentare la lista di Forza Italia per le regionali, sino all’ultimo messaggio durante la Convention di Forza Italia di Milano di maggio scorso, ho un ricordo del Presidente Berlusconi che conserverò sempre nella mia memoria, soprattutto come “uomo del fare”. Dal suo originale impegno ho avuto ispirazione per la mia attività politica ed istituzionale. Ho da subito trovato una forte sintonia con il suo modo di concepire la politica. Ricordo le parole che ho ascoltato in numerosi suoi interventi:” Noi non siamo professionisti della politica, noi siamo uomini che vengono dal lavoro, dalle professioni, dall’imprenditoria. Anche in questo siamo diversi da loro”. E’ questo un valore irrinunciabile, forse il più alto insegnamento di Berlusconi, che è parte integrante della mia esperienza politica da sempre al servizio delle nostre comunità e che mi porterò dietro. Come la propensione all’ascolto, al dialogo e al confronto. Sono certo che il Progetto nato nel 1994 continuerà nel solco che il Presidente ha tracciato perché la sua storia ci appartiene, appartiene a tutto il Paese e deve stimolarci a continuare attraverso il modello di buon governo di centrodestra creato con grande lungimiranza da Silvio Berlusconi trent’anni fa e che ancora risulta fortemente attuale”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9825