Festival Sanremo: presenti talento e professionalità lucane, un reportage “LaBasilicataaSanremo”

di Arturo Giglio

All’Ariston di Sanremo per la 74ma edizione del Festival di Sanremo di talento e professionalità lucane non ci sono solo Angelina Mango (concorrente) e Arisa (ospite), a cui aggiungere Gazelle d’origine (i genitori) di Marsiconuovo. Dietro le quinte, in sala stampa, in attività di promozione del nostro territorio ci sono altre professionalità. A raccontarle è Remo Pasquariello, che da oltre vent’anni con Radiocolor di Villa d’Agri segue la storica manifestazione dello spettacolo e che ha realizzato un reportage “LaBasilicataaSanremo”. E tra le professionalità, i vestiti indossati da Big Mama ed Arisa sono creazioni di Salvatore Vignola ,originario di Villa d’Agri, giovane designer e talento emergente della moda italiana, che sul palco di Sanremo ha portato tre abiti couture. I capi appositamente realizzati per l’occasione sono stati indossati da Big Mama, concorrente in gara, Sissi, che ha accompagnato Big Mama nella serata dei duetti, e Arisa. Lucano e da anni con atelier a Milano, il designer racconta nelle sue collezioni una donna sexy e glamour. Le sue creazioni hanno un appeal moderno e anche un po’ internazionale, riuscendo comunque a mantenere una sartorialità Made in Italy. Che si riconosce nelle linee pulite, nei materiali ricercati e l’unione tra presente e passato che si rinnova in look sofisticati ma allo stesso tempo trendy e divertenti. Presenti anche acconciatori di Calvello e due service di Villa d’Agri e lo striscione con lo stemma in rappresentanza del Comune di Marsicovetere nel corner della Regione Basilicata a Casa Sanremo. Il sindaco Marco Zipparri sottolinea che “Marsicovetere è un Comune che conserva una lunga tradizione musicale. La Val d’Agri è presente al Festival di Sanremo grazie al contributo di Radio Color l’unica emittente radiofonica di Marsicovetere”. C’è poi un ruolo importante svolto da Antonio Donato Marra, Presidente regionale Corecom e nazionale dei Corecom d’Italia, che ha ricevuto l’incarico dall’Amministratore Delegato della RAI, Roberto Sergio della selezione delle emittenti radiofoniche che compongono una nuova giuria del Festival di Sanremo. Per Marra l’obiettivo primario è fornire “una rappresentazione fedele ed autentica del Paese Italia, dando voce alle preferenze e ai gusti di tutti i cittadini” ed ha sottolineato la volontà, espressa anche dagli altri presidenti dei Corecom, di continuare la collaborazione con la RAI in altre occasioni. Pasquariello (Radiocolor) con altri tre collaboratori (tra i quali il dj-programmista Michele Black Carmignano) afferma che “è compito delle radio locali raccontare ai cittadini non solo il Festival, musica e spettacolo, svelando inediti di tutto ciò che accade intorno al Festival, realizzare interviste con cantanti, ma anche valorizzare l’impegno e la creatività dei professionisti lucani. I riconoscimenti alle nostre professionalità che raccogliamo tra gli addetti ai lavori sono il migliore incoraggiamento a continuare a fare una radio da una piccola realtà territoriale, una radio di servizio per una comunità”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9701