Regione Basilicata: «Un ente di assessori bla, bla, bla»

di Roberto Cifarelli*

Va bene tutto quello che può far muovere l’economia lucana, dichiara il capogruppo PD Roberto Cifarelli, ma il vanitoso auto attribuirsi meriti può diventare oltremodo stucchevole. Molto praticato dai nostri attuali governanti è Il cosiddetto “riciclaggio di denaro pubblico”, ovvero quando si parla di somme già previste da misure economiche decise in precedenti contesti politici e delle quali si attribuiscono meriti. Per ultimo è toccato alla nostra Donatella Merra, assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti stravolgere il senso della realtà. Senza indugio la nostra Assessora si attribuisce la paternità di una iniziativa non sua. La recente notizia del finanziamento di 46 milioni di euro, stanziati con la legge n. 145 del 30 dicembre 2018, dunque dal precedente Governo nazionale e dal precedente Governo regionale, contro il dissesto idrogeologico che permetterà ad una buona parte dei comuni del potentino e del materano di beneficiare di risorse importanti per la messa in sicurezza dei territori. Questo è sicuramente un risultato importante che rende orgogliose le nostre comunità. Nei giorni scorsi, invece, era toccato all’Assessore Cupparo fare sfoggio per  l’attribuzione di 500.000 euro per la “Qualificazione dei servizi infrastrutturali a diretto supporto delle imprese nelle aree industriali di Jesce e La Martella”. Economie già appostate in passato per quei servizi. Però per Cupparo quello che è stato fatto in precedenza è tutto brutto e dunque, da prestigiatore della politica, trasforma provvedimenti e meriti del passato in attuali. Che male c’è di portare avanti una intelligente continuità amministrativa quando serve? Invece no, ma tant’è. Di cosa dovrebbero parlare altrimenti? L’invito, quindi, è di lavorare con i Dipartimenti con maggiore determinazione in favore dei comuni, delle imprese e dei lavoratori che da tempo chiedono azioni e risorse per una migliore viabilità e alla sicurezza dei territori, ripresa economica e rilancio dei consumi comunicando quali siano gli interventi realmente finanziati o avviati dalla Regione Basilicata in questa legislatura.

*Consigliere regionale del PD

Torna su