Champions League: Milan – Inter: 0-2. I nerazzurri “vedono” la finale!

L’ Inter domina il primo round dell’euroderby. Nell’andata della semifinale di Champions League la squadra nerazzurra batte il Milan 2-0 ed intravede la finale di Istanbul. I ragazzi di Inzaghi partono subito forte: all’8′ Dzeko si libera della marcatura di Calabria su calcio d’angolo e sblocca il match con una zampata da attaccante di razza: 0-1. Passano appena tre minuti e Dimarco (11’) va via in contropiede sulla fascia sinistra innescando in profondità Mkhitaryan che per vie centrali buca la retroguardia milanista superando Maignan con un potente destro: 0-2. Un uno-due micidiale dell’Inter che indirizza la gara e rischia di mandare in tilt i rossoneri. In vantaggio e con determinazione, i nerazzurri lottano e dominano in mediana, si appoggiano in verticale a Dzeko e Lautaro manovrando il pallone con tanti uomini. L’Inter al 15’ va vicina al tris col bolide dai 30 metri di Mkhitaryan  che si stampa sul palo. Al 16’ Maignan respinge il tap-in di Mkhitaryan dopo un gran colpo di tacco in area di Barella. Al 31’ l’arbitro prima assegna un rigore all’Inter per un fallo di Kjaer su Lautaro, poi torna sui suoi passi dopo aver rivisto le immagini su segnalazione del Var. Decisione giusta a cui i rossoneri si aggrappano per provare a reagire e restare in partita. Dopo un destro alto di Lautaro e un sinistro murato di Dimarco, il primo tempo si chiude sul 2-0 per l’Inter.

La ripresa si apre col Milan che cerca di manovrare il pallone con più convinzione in mediana con Tonali che prova a prendersi la squadra sulle spalle, mentre l’Inter predilige il possesso palla per controllare il match e colpire in ripartenza. Diaz, al 49′, semina il panico e calcia a giro di sinistro, palla di poco a lato. Occasione enorme per il Diavolo al 52′: Tonali lancia Messias che taglia la difesa e si presenta solo contro Onana, l’esterno calcia male e non inquadra la porta. L’Inter risponde con Bastoni che trova Dzeko solo contro Maignan: questa volta il bosniaco calcia addosso al francese sprecando il pallone del 3-0. Al 64′ Giroud serve Tonali, che calcia di destro dal limite dell’area, Onana resta immobile, palla sul palo. All’83’ il neo entrato Gagliardini lanciato in profondità verso la porta di Maignan si fa recuperare dalla difesa milanista. Pobega nel finale tenta la conclusione per dimezzare lo svantaggio ma la sfera è bloccata senza problemi da Onana. Dopo 4 minuti di recupero, il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria dei nerazzurri per 2-0. L’Inter domina il primo atto dell’euroderby e fa un passo importante verso la finale in attesa della semifinale di ritorno che si disputerà martedì 16 maggio.

IL TABELLINO


MILAN-INTER 0-2


Milan (4-2-3-1):
 Maignan; Calabria (37′ st Kalulu ), Kjaer  (14′ st Thiaw ), Tomori , Theo Hernandez ; Krunic , Tonali ; Diaz  (37′ st Pobega ), Bennacer sv (18′ Messias ), Saelemaekers  (14′ st Origi ); Giroud .
A disp.: Mirante, Nava, Ballo-Touré, Rebi, Gabbia, De Ketelaere. All.: Pioli


Inter (3-5-2): Onana ; Darmian , Acerbi , Bastoni ; Dumfries , Barella , Calhanoglu  (33′ st Gagliardini ), Mkhitaryan  (17′ st Brozovic ), Dimarco  (25′ st De Vrij ); Dzeko  (25′ st Lukaku ), Lautaro Martinez  (33′ st Correa ).
A disp.: Handanovic, Cordaz, Gosens, Bellanova, Asllani, D’Ambrosio, Zanotti. All.: Inzaghi
Arbitro: Manzano
Marcatori: 8′ Dzeko (I), 11′ Mkhitaryan (I)
Ammoniti: Krunic, Tomori (M); Mkhitaryan (I)
Espulsi: –

Nicola Cirigliano
Nicola Cirigliano
Articoli: 168