Braia: «Si apra un tavolo permanente su crisi idrica in Basilicata»

“In particolare si attenzioni la crisi nel Vulture-Alto Bradano che potrebbe a breve determinarsi e di cui il campanello di allarme sta già suonando, perché potrebbe anche allargarsi anche alle altre aree della Basilicata data l’impennata delle temperature negli ultimi giorni, il caldo e le previsioni dei prossimi giorni e della intera estate. La stagione agricola con le lavorazioni di semina e raccolta, dai cereali all’ortofrutta, su tutto il territorio lucano vive in questo periodo la fase più importante. Non possiamo permetterci di ridurre la necessaria irrigazione. Siamo a sostegno di quanto denunciato dalle associazioni di categoria riguardo la situazione irrigua del Vulture Melfese, il quantitativo seppur di poco incrementato è comunque nettamente inferiore alla necessità. Siamo alle solite, la ripartizione dell’acqua è stata concordata prima di avere contezza della reale esigenza del territorio agricolo e ciò mette a rischio poi anche le ortive autunnali. Prima che la situazione precipiti, si apra il tavolo permanente con tutte le parti coinvolte, si dia immediatamente seguito alle indicazioni delle associazioni stesse e si controlli l’ammontare dei pagamenti sospesi della Puglia che, nella passata legislatura, avevamo azzerato. Anche questa storia non possiamo permetterci di farla ricominciare.” Lo dichiara il Consigliere Regionale Luca Braia, capogruppo Italia Viva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su