«Agricoltura in ginocchio e centrodestra irresponsabile»

di Carmine Ferrone, consigliere della Provincia di Potenza del PD

È semplicemente irresponsabile il comportamento del centrodestra in Regione che ha fatto mancare il numero legale nella riunione del Consiglio dedicata alla discussione sui danni provocati dal maltempo ai vigneti, agli oliveti e alle colture cerealicole, con conseguenze in tutti i settori, tra cui la zootecnia. Come certifica il rapporto della Banca d’Italia l’agricoltura lucana sta attraversando una fase di grande difficoltà che le avversità e calamità naturali di maggio e giugno hanno aggravato. Il rischio – se non si interviene rapidamente con aiuti – è che molte aziende di piccole dimensioni non reggeranno l’urto di troppe crisi messe insieme. Persino la scarsità di foraggi si ripercuote su una filiera importante come quella zootecnica e del comparto lattiero-caseario facendo aumentare nuovamente i costi di approvvigionamento mangime per il bestiame. E invece di trovare le soluzioni per venire incontro al mondo agricolo, attivando immediate verifiche sul territorio lucano in relazione alla possibilità di utilizzare la legge 102/04 per decretare lo stato di calamità, il centrodestra pensa ad interessi di posizionamento di singoli consiglieri. Si manifesta ancora una volta la vera caratteristica di questa maggioranza tenuta insieme solo per la difesa delle postazioni di potere. Sono certo che le associazioni di categoria e gli agricoltori sapranno individuare queste responsabilità.

intervento
intervento
Articoli: 890