«Siamo tra quelli che hanno somministrato più dosi»