Summa: «Governo renda il vaccino obbligatorio»

“Il governo si assuma la responsabilità di tutelare la salute pubblica dei lavoratori e dei cittadini con una norma legislativa che renda obbligatorio il vaccino. La soluzione non è il green pass, non possono essere le imprese in modo unilaterale a decidere della salute dei lavoratori introducendo obblighi e sanzioni”. È quanto afferma il segretario generale Cgil Basilicata Angelo Summa. “Non può essere scaricata sui lavoratori e sul sindacato una questione di tale rilevanza e portata per la salute pubblica – continua Summa -. Si applichi l’articolo 32 della Costituzione rendendo obbligatorio il vaccino e si rendano gratuiti i tamponi salvaguardando la salute dei lavoratori.  Se si vuole garantire il diritto alla salute e il diritto al lavoro – conclude Summa – l’unica soluzione è l’obbligo vaccinale e la gratuità dei tamponi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su