Pubblicato avviso “Assegno di cura” per i non autosufficienti

di di Nicola Allegretti, Segretario generale Spi-Cgil

È stato pubblicato l’avviso pubblico per l’erogazione del contributo denominato “Assegno di Cura” rivolto alle famiglie con presenza di persone non autosufficienti. Si tratta di un intervento sperimentale mirato ad assicurare un’adeguata assistenza al domicilio della persona non autosufficiente, evitando il ricorso precoce o incongruo al ricovero in strutture residenziali e favorendo il mantenimento della persona non autosufficiente nel proprio ambiente di vita e di relazioni sociali. Possono farne richiesta le famiglie che prestano direttamente assistenza al proprio familiare o che si avvale, a titolo oneroso, di familiari o assistenti familiari. Il contributo è a sostegno del progetto di vita indipendente della persona non autosufficiente. Possono accedere ai benefici le persone non autosufficienti e le loro  famiglie che siano residenti in Basilicata da almeno 6 mesi dalla data di pubblicazione dell’avviso e con un  Isee 2021 del nucleo familiare non superiore ai 10.635,30 euro. La domanda deve essere compilata esclusivamente per via elettronica  sul  portale http://assegnodicura.regione.basilicata.it, dovrà poi essere stampata in triplice copia, firmata e  consegnata a mano presso l’Ufficio di riferimento del proprio Comune di residenza o inviata tramite Pec. Le domande devono essere inviate entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso; per l’Ambito territoriale di Potenza la scadenza è fissata al 26 aprile.  Lo Spi Cgil è a disposizione presso i propri uffici per qualsiasi chiarimento o supporto. 

Torna su