Potenza. L’assessore Picerno ha presieduto il primo incontro del “Tavolo dell’emergenza alimentare”

Primo incontro del ‘Tavolo dell’emergenza alimentare’ promosso dall’assessore Fernando Picerno, negli uffici dell’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Potenza, alla presenza di referenti del Servizio sociale comunale e di rappresentanti di associazioni, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale e degli enti caritatevoli operanti nel territorio comunale e attivi negli interventi di assistenza alimentare. “Dal confronto con le varie associazioni coinvolte – ha affermato l’assessore Picerno – è emerso grande impegno e lo spirito di solidarietà e di fare rete”. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei soggetti ammessi alla costituzione dell’elenco delle associazioni operanti nel territorio comunale ai sensi e per gli effetti dell’Avviso pubblico ‘Sostegno alimentare’: Fondazione Madre Teresa di Calcutta, Arcidiocesi – Ufficio Caritas Diocesana, Associazione Io Potentino Onlus; Associazione Casa del Pane. “Promuovere e far crescere la cultura del coordinamento dei soggetti impegnati nel sostegno alimentare, al fine di mettere in campo interventi di sostegno efficienti ed efficaci”. Questa la linea indicata dall’assessore Picerno, allo scopo di “promuove la cooperazione, il coordinamento, nonché la reciproca informazione, tra l’Amministrazione comunale e le associazioni potentine attive negli interventi di sostegno alimentare”. Fruttuoso lo scambio di opinioni e informazioni registratosi durante l’incontro. In considerazione degli obiettivi rappresentati dall’assessore Picerno e delle esigenze operative prospettate dai rappresentanti delle Associazioni presenti, è stata formulata la volontà di promuovere un’anagrafe delle associazione di volontariato impegnate nell’emergenza, anche al fine di arrivare a una definizione da parte dell’Amministrazione comunale dei soggetti riconosciuti a operare nell’emergenza alimentare che si registrano nella città di Potenza. Ulteriore dato emerso dall’incontro è la necessità che tutti i soggetti operanti nel campo della distribuzione alimentare del territorio si censiscano, per implementare le attività di coordinamento a servizio della cittadinanza. Con questa finalità l’Amministrazione comunale predisporrà un apposito avviso pubblico, invitando dette realtà a segnalare la propria area di appartenenza. Le quattro associazioni presenti all’incontro hanno apprezzato il percorso innovativo intrapreso  dall’Amministrazione comunale. “Esiste una grande rete di associazioni che hanno dato un importante contributo in questa fase emergenziale – conclude l’assessore Picerno – ed è pertanto fondamentale coordinare gli sforzi del mondo del volontariato per attivare al meglio gli interventi a sostegno dei cittadini più fragili”.

Torna su