Potenza. Anche quest’anno non si farà la sfilata dei turchi

Per il secondo anno consecutivo, sarà impossibile da realizzare la parata dei turchi a causa del virus Sars-CoV-2. Per questo le Associazioni culturali Lucidamente, Accademia dei Due Mondi, Vuoto D’Aria e Verderuolo, hanno voluto realizzare un fumetto che descrivesse la sfilata alle giovani generazioni, che da due anni non possono vedere e vivere l’atmosfera del 29 maggio a Potenza. “L’obiettivo principale – spiegano le associazioni promotrici – è quello di reinterpretare e divulgare per i più piccoli la storia della nostra città, le sue tradizioni, le identità culturali. Il fumetto porta il lettore a vivere un viaggio ideale all’interno di un evento straordinario. Si tratta di far rivivere i vari personaggi rendendo esplicite le forti emozioni di questa secolare manifestazione. Il periodo che stiamo vivendo ha segnato tutti ed è arrivato anche a contaminare la storia scritta e illustrata per questo fumetto che si presenta innovativa rispetto a tutte le precedenti”. Abbiamo cercato invano un contatto con il sindaco Guarente e il vicesindaco Vigilante del Comune di Potenza per un semplice commento. Qualcuno dice che tutto sommato Potenza è una piccola città e non è affatto così difficile raggiungere i vertici istituzionali che governano la città capoluogo di regione che conta più o meno 60mila abitanti, ebbene si sbagliano… sicuramente è più facile avere udienza dal Papa o ricevere una risposta scritta dal Presidente della Repubblica Mattarella. In ogni caso è un’esperienza da fare e farne tesoro… sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su