Non autosufficienza, dopo il via libera definitivo della Camera la riforma è legge

Amatulli (Fnp Cisl Basilicata): «Ora dialogo e confronto anche sui decreti delegati, servono risorse certe nel tempo per garantire i livelli essenziali»

Da Roma, dove partecipa al convegno della Cisl nazionale su crescita e sviluppo sostenibile, il segretario generale della Fnp Basilicata Giuseppe Amatulli accoglie positivamente l’approvazione definitiva alla Camera, senza voti contrari, della legge delega al Governo in materia di politiche per le persone anziane e per l’assistenza agli anziani non autosufficienti. È un primo risultato storico, raggiunto in un clima di fattiva collaborazione tra forze politiche e sociali, che premia anni di impegno sindacale nella difesa dei più fragili e per fare della terza età una risorsa per il paese», commenta il segretario della Fnp lucana.

«Ora si tratta di proseguire questo impegno in sede di approvazione dei decreti delegati che dovranno essere emanati entro gennaio 2024 e per i quali è necessario insistere sulla strada del dialogo e del confronto. Una riforma così ambiziosa e di così ampia portata per camminare ha bisogno di risorse economiche adeguate e certe nel tempo per rendere i livelli essenziali cogenti e concretamente esigibili da parte delle famiglie, non solo per quanto riguarda la non autosufficienza, ma anche per quanto concerne le cronicità che ne sono spesso l’anticamera. Il nostro auspicio è che anche con la Giunta regionale si possa aprire presto un tavolo di confronto per iniziare ad approfondire le tematiche legate alla terza età e alla non autosufficienza in modo da arrivare preparati all’appuntamento con le novità contenute nella riforma appena approvata», conclude Amatulli.

radionoff
radionoff
Articoli: 9798