Lavoro, siglato accordo integrativo alla Jonica Juice di Policoro

È stato siglato nei giorni scorsi dalla Fai Cisl un accordo integrativo con la Jonica Juice, azienda di Policoro specializzata nella trasformazione di frutta estiva e nella produzione di purea e succhi in confezione che occupa attualmente 46 addetti. L’accordo – che ha validità fino al 31 dicembre 2025 – prevede un premio di risultato variabile da 2.100 a 2.300 euro che sarà erogato in busta paga al raggiungimento dell’81% degli obiettivi. Sempre per quanto riguarda la parte salariale, l’integrativo prevede l’incremento del 7% dei minimi tabellari e un aumento del 7,5% della maggiorazione prevista per il lavoro notturno (30%). È previsto infine l’istituto della banca delle ore con una maggiorazione del 25% delle ore lavorate in più rispetto al consueto orario settimanale.

Soddisfazione per la firma di questo importante accordo è stata espressa dalla segretaria nazionale e reggente della Fai Cisl Basilicata Raffaella Buonaguro e dal sub-reggente Lorenzo Roesel che hanno anche ringraziato per il risultato raggiunto la Rsa dello stabilimento Vincenzo Guglielmi e gli operatori sindacali Innocenzo Natiello e Rocco Bollettino: «È importante che la buona pratica della contrattazione aziendale prenda piede anche in realtà piccole e medie che rappresentano la spina dorsale del sistema agroalimentare lucano. La sottoscrizione di questo accordo integrativo, oltre a produrre miglioramenti salariali e normativi per i lavoratori, getta le basi di un sistema di relazioni industriali basato sul reciproco riconoscimento e sul dialogo continuo sulle problematiche che interessano l’organizzazione del lavoro. Siamo fiduciosi nel fatto che questa esperienza possa fare da apripista per ulteriori accordi aziendali sul territorio».

Nella foto: Innocenzo Natiello della Fai Cisl Basilicata

radionoff
radionoff
Articoli: 9769