Joyce a Potenza

Anche a Potenza per la prima volta il16 giugno 2021, si è svolta la prima edizione del Bloomsday, promosso da alcuni appassionati ammiratori di Joyce e della sua letteratura: Giuseppe Loisi promotore e organizzatore , Maria Pia Zaccagnino, Antonio Scarano, Riccardo Pace, Vertone Carmine Pio, Teresa Petti, Nicola Montesano Direttore SSML della Basilicata Scuola Superiore per Mediatori Linguistici della Basilicata, Lucia Guma, e l’artista musicista Flavio Travaglini hanno organizzato qualcosa di bello che a detta di tutti :
“E’ successo una cosa che non e’ facile …ed è avvenuta in un momento quello attuale non facile …nel capoluogo di regione nel Parco di Montereale, il parco più antico della città di Potenza, che rende entusiasti gli amanti della natura, un polmone verde fondamentale luogo ideale per una passeggiata, una sana lettura distensiva su una panchina o per i giochi dei bambini più piccoli con i suoi stupendi panorami che vi si possono ammirare.
Ognuno degli organizzatori e del pubblico accorso nel parco si è cimentato nella lettura di alcuni passi del celebre romanzo “Ulisse” di James Joyce, lo scrittore, poeta e drammaturgo irlandese; il cui protagonista Leopold Bloom è il protagonista di Ulisse(in inglese Ulysses) di James Joyce, nel quale ha una funzione parallela a quella di Ulisse nell’Odissea Omerica. Una festa che si celebra in tutto il mondo dai caratteri europei e cosmopolitici incarnati da Leopold Bloom nel romanzo e vissuti per davvero dal maestro James Joyce.
La piacevole serata si è conclusa con l’artista e musicista Flavio Travaglini che alla chitarra ha suonato ballate tipiche irlandesi . L’unico fine ultimo ci dicono e tendono a sottolineare gli entusiasti organizzatori del riuscitissimo evento “E’ stare bene insieme senza ansia da prestazione, senza secondi fini… ma solo quello di condividere una lettura piacevole ed edificante….e costituisce un segnale di vera e profonda  solidarietà per tutti gli artisti lucani!”.

Torna su