In manette 33enne per truffa aggravata

La Polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha proceduto all’arresto in flagranza di reato per truffa aggravata di un uomo di 33 anni originario di Nola (Na), per un episodio di reato avvenuto nel Comune di Rionero in Vulture (Pz).

Nello specifico, l’indagato, sulla base delle investigazioni svolte, dopo aver ingenerato nella vittima, una signora di 75 anni residente nel Comune di Rionero in Vulture (Pz), il timore che il figlio potesse essere stato il responsabile di un incidente stradale con feriti gravi l’ha indotta a consegnargli tutto il denaro contante ed i monili in oro che aveva a disposizione in casa.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Potenza sono riusciti a bloccare e trarre in arresto l’uomo mentre si allontanava, a bordo di un’autovettura, dal luogo del fatto. A seguito della perquisizione è stata recuperata tutta la refurtiva: duemila euro in contanti e vari monili d’oro, tutti restituiti alla vittima in sede di denuncia.

radionoff
radionoff
Articoli: 9801