Il presidio di Libera Senise-Sant’Arcangelo intitolato a Ferrara

Nel dicembre 2019 si è  costituito il presidio di Libera ‘’Senise-Sant’Arcangelo’’, nato dalla sinergia di due diversi ma adiacenti territori lucani. Purtroppo l’emergenza sanitaria che, pochi mesi dopo, ha cambiato totalmente il modo di vivere la quotidianità e il rapporto con le persone ha rallentato alcuni processi, necessari e doverosi, legati alla costituzione di questo presidio.  Ma pochi giorni fa è stato deciso che Il presidio porterà il nome di Angela Ferrara. Il 15 settembre del 2018 in un piccolissimo comune dell’area sud lucana, Cersosimo, Angela Ferrara, 31 anni, poetessa e scrittrice, fu barbaramente uccisa dal marito dal quale si stava separando. Tutto avvenne sotto gli occhi impietriti della mamma di Angela, che rimase ferita, e a pochi metri dalla scuola elementare nella quale si trovava il figlio. “L’uomo, subito dopo, si tolse la vita. Angela è una vittima innocente della incivile sopraffazione che ha stroncato, nel fiore della giovinezza, la sua passione e la sua espressione nella cultura, nelle arti, nell’impegno civile. Il suo diritto di autodeterminazione. Libera Senise-Sant’Arcangelo vuole così ricordare Angela non solo in seguito alla sua tragica morte ma soprattutto per cosa lei rappresentasse in vita e continua a rappresentare nelle tante persone che, nel suo nome, vogliono portare avanti i suoi progetti. La bellezza della cultura, la forza dell’impegno, la consapevolezza di quanto solo attraverso la conoscenza e la condivisione si possano favorire percorsi di crescita dei territori, sono tutti elementi importanti per l’associazione Libera. E, nel contempo, è tutto ciò che ha sempre contraddistinto la vita di Angela”.

Torna su