Il Potenza impatta a Pagani: 0 a 0. Gli azzurrostellati verso i “play out”

Al “Marcello Torre” di Pagani il Potenza chiude il suo campionato con un pareggio: 0 a 0 contro la Paganese. I rossoblu, già salvi, giocano una piacevole partita ricca di occasioni da ambo le parti nonostante le reti inviolate. Gli azzurrostellati si presentano con il consueto 3-5-2: tra i pali Baiocco, difesa a tre composta da Sirignano, Schiavino e Sbampato; a centrocampo gli esterni Carotenuto e Mattia supportano Zanini, Bramati e Onescu; l’attacco è affidato alla coppia Raffini-Mendicino. I rossoblu di Mister Gallo, invece, si schierano con il 4-3-1-2: Marcone estremo difensore, Coccia sulla fascia destra, Nigro sulla sinistra, centrali di difesa Gigli e Conson; a centrocampo Sandri funge da play, Zampa e Coppola da esterni. Alle spalle della coppia di attacco Romero-Salvemini, il numero 10 Ricci. Partita sicuramente più sentita per la Paganese che cercava punti per la salvezza diretta; inizio partita privo di particolari emozioni, la Paganese ci prova con Onescu che impegna il portiere rossoblu Marcone, sul fronte opposto il lucano Zampa da buona posizione non crea difficoltà all’estremo difensore Baiocco. Al 20’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per gli ospiti, l’attaccante Romero manca di poco la girata sotto porta; al 28’ la Paganese ci riprova con una conclusione di Zanini che trova l’opposizione con i guanti di Marcone; al 31’, è Carotenuto a cercare il gol da fuori area ma il pallone si spegne di poco sul fondo; al 35’ grande occasione per i padroni di casa, Raffini sciupa clamorosamente da centro area tirando sopra la traversa. I rossoblu lucani si riaffacciano dalle parti di Baiocco al 38’ con Sandri, che dalla distanza non riesce ad inquadrare la porta. Nella ripresa, il Potenza parte con il piglio giusto, gran conclusione di Salvemini che colpisce il palo a portiere battuto; la Paganese reagisce subito al 5’ con Zanini che impegna Marcone in una parata difficile; al 15’ i lucani centrano il secondo legno in pochi minuti, Coppola con un gran tiro colpisce la traversa. Nel finale, la Paganese prova il tutto per tutto: Mendicino sfiora il vantaggio due volte sia di testa che di piede ma l’attento Marcone è provvidenziale in entrambe le circostanze. Termina così 0 a 0; Potenza già salvo e Paganese verso i play out.

Il tabellino

PAGANESE (3-5-2): Baiocco, Schiavino, Sbampato, Sirignano, Carotenuto (67’Guadagni), Zanini, Bramati (61’Gaeta), Onescu, Mattia (76’ Cernuto), Mendicino, Raffini (67’ Scarpa).
A diposizione: Campani, Bovenzi, Esposito, Di Palma, Cigagna, Curci, Bonavolontà
Allenatore: Raffele Di Napoli

POTENZA (4-3-1-2): Marcone, Coccia, Conson, Gigli, Nigro, Zampa, Sandri (71’Volpe), Coppola  (89’Lauro), Ricci (71’ Bruzzo), Romero (86’ Cavaliere), Salvemini (71’ Di Livio).
A disposizione: Santopadre, Noce, Panico, Mazzeo, Fontana, Bucolo.
Allenatore: Fabio Gallo

Arbitro: Francesco Luciani della sezione di Roma 1
Assistenti: Mauro Dell’Olio della sezione di Molfetta e Giorgio Rinaldi della sezione di Roma 1
Quarto ufficiale: Niccolò Turrini della sezione di Firenze

Note: Giornata primaverile, temperatura oltre i 20°C
Ammoniti: 17’Carotenuto (Pag), 36’ Conson (Pot), 92’ Schiavino (Pag)
Espulsi
Recupero: 0’ pt, 4’ st.
Angoli: 6-6

Torna su