Il governo italiano vuole rinviare il GP F1 dell’Emilia Romagna

La F1 deve prendere una decisione molto difficile di fronte alla catastrofe che sta affliggendo la regione italiana dell’Emilia Romagna , in cui migliaia di persone hanno dovuto essere evacuate a causa dello straripamento di diversi fiumi a causa delle piogge cadute negli ultimi giorni , e in quelle Faenza , Cesena o Riccione sono state completamente sommerse. Il governo italiano parla chiaro. Di fronte a una situazione del genere, Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture, ha sottolineato che la cosa migliore in questo caso, in cui tutte le truppe devono essere concentrate sull’evacuazione delle persone e sull’aiuto a tutte le persone colpite da questa calamità naturale, sarebbe “il rinvio del Gran Premio di Imola”.

“Il rinvio del Gran Premio di Imola, previsto nel fine settimana, è opportuno vista l’emergenza per il maltempo che sta affliggendo l’Emilia Romagna “, dicono all’Ansa fonti del suo dicastero. “Anche alla luce dei contatti diretti tra il ministro, le istituzioni e le associazioni coinvolte”, aggiunge.

“Dedichiamoci ai soccorsi – ha aggiunto -. In questa fase devono essere concentrati tutti gli sforzi per fronteggiare l’emergenza, evitando anche sovraccarichi di traffico in un’area fortemente colpita”, sottolinea Salvini, secondo queste fonti, favorevole non a una cancellazione e sì a un rinvio per un altro data.

“La speranza (nel caso in cui il rinvio diventi ufficiale) è che il GP possa recuperare in un secondo momento. I fan della Formula 1 capiranno e condivideranno questa scelta “, ha detto. Tuttavia, il fitto programma della F1, con un massimo di 23 gare durante l’anno, potrebbe rendere difficile trovare una nuova location per questo evento. Adesso è tutto nelle mani della F1.

radionoff
radionoff
Articoli: 8997

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *