Green Pass, Pedicini: «No alla procedura d’urgenza, antidemocratica e inutilmente rapida»

Green Pass, L’europarlamentare indipendente dei Verdi Europei commenta con durezza, a margine del voto nella mini plenaria a Bruxelles, al Parlamento europeo, l’approvazione  urgente del certificato vaccinale, una procedura ritenuta, insieme agli altri tre eurodeputati italiani dei Verdi Europei, antidemocratica e inutilmente rapida.

“Consideriamo la procedura di approvazione in urgenza del Green pass, il certificato che consentirà di tornare a muoversi tra i paesi europei, antidemocratica e inutilmente rapida. E’ necessario consentire il dibattito all’interno delle Commissioni per migliorare eventuali punti critici e soprattutto avere la possibilità di recepire le istanze della società civile, mediando laddove necessario, all’interno della proposta”. Così in una nota l’eurodeputato indipendente dei Verdi europei Piernicola Pedicini. “Il nostro voto contrario, insieme a quello di pochi altri eurodeputati, tra cui Rosa D’amato, Ignazio Corrao ed Eleonora Evi, è l’unica manifestazione di contrarietà nel parlamento europeo. La leggerezza con cui i gruppi politici appoggiano questa proposta è da stigmatizzare ed occorre discuterne”, ha infine concluso.

Torna su