Giro d’Italia 2023, altri corridori si ritirano per Covid

Nuovi casi di positività al Covid al Giro d’Italia 2023 con conseguente ritiro degli atleti. La Soudal-Quick Step continua a perdere corridori al Giro causa Covid. Prima del via dell’undicesima tappa, la più lunga di questa edizione (219 km da Camaiore a Tortona), lasciano la corsa rosa Mattia Cattaneo, Jan Hirt, Josef Cerny e Louis Vervaeke. Questi ritiri seguono quello del capitano Remco Evenepoel, che aveva lasciato il Giro in seguito alla positività al Covid registrata domenica sera al termine della cronometro di Cesena, che aveva vinto riconquistando la maglia rosa. Alla squadra belga restano 3 corridori in questo momento, degli 8 presenti al via dall’Abruzzo di sabato 6 maggio: Davide Ballerini, Pieter Serry e Ilan Van Wilder. Anche il corridore del team Corratec-Selle Italia, Stefano Gandin (nella foto), si ritira dal Giro prima dell’11/a tappa perché positivo al Covid. Il 27enne veneto era in testa alla classifica dei traguardi volanti e terzo in quella delle fughe.

radionoff
radionoff
Articoli: 9769