G20 Esteri a Matera. PD di Matera: «M5S delude le aspettive»

Riceviamo e pubblichiamo.

“Apprendiamo da note stampa del Comune di Bari che di fatto quello che doveva essere il G20 Esteri- Matera, altro non sarà che il G20 Esteri-Bari. Infatti si legge dai comunicati che sarà la città di Bari ad accaparrarsi tutte le attività che ruotano intorno all’indotto dell’ospitalità delle 31 delegazioni estere, mettendo le basi per la ripartenza del settore turistico e della ristorazione, con quello che è il primo evento internazionale “in presenza” del 2021, ad esclusivo danno della città di Matera. A poco sono valse le promesse elettorali dei Ministri 5Stelle. Ricordiamo a noi stessi che in tanti si sono avvicendati ad illustrare le infinite ricadute economiche post pandemia, di portare ed avere un evento politico e mediatico di quella portata, in una città come quella di Matera e a poco sono valse, le nostre legittime perplessità, conseguenti all’esperienza maturata negli anni relativa alle difficoltà logistiche e strutturali di realizzare un evento come il G20 a Matera. Il PD non é stato disfattista, è stato semplicemente realista, non illudendo nessuno! Probabilmente qualcosa si può ancora fare, magari coinvolgendo le aree interne della Basilicata in un’ottica di sostenibilità ed evitando che per l’ennesima volta Matera si trasformi e si confonda con una delle tante sedi escursionistiche della Puglia. Una meta del turismo mordi e fuggi, di cui “quasi” non sentiamo la mancanza. Auspichiamo che l’abilità politica e diplomatica del Ministro degli Esteri DiMaio tenga nella giusta considerazione le aspettative del nostro territorio e della nostra città, altrimenti vi è il concreto rischio che il G20 Esteri Matera, si trasformi in una bella passeggiata istituzionale di Ministri – a carico dei cittadini materani- con qualche selfie e poco più e con buona pace delle tante aspettative dei nostri imprenditori che hanno investito nel settore turistico di alta fascia”.

Torna su