Ferrosud, lunedì incontro in Confapi sulla proroga della cassa integrazione

Evangelista (Fim Cisl): «Vogliamo garanzie occupazionali e un piano di rilancio dell’azienda»

Lunedì 13 febbraio, alle 9, nella sede della Confapi a Matera è convocato un incontro per la proroga della cassa integrazione per i lavoratori della Ferrosud. Lo rende noto il segretario generale della Fim Cisl Basilicata Gerardo Evangelista. «È importante prorogare la cassa integrazione per dare una garanzia di reddito ai lavoratori ma bisogna lavorare per un accordo che garantisca continuità lavorativa e un programma per il rilancio dell’azienda, una delle fabbriche storiche del territorio. L’acquisizione possibile della Ferrosud da parte di MerMec rappresenta un’opportunità per il rilancio dell’industria metalmeccanica in questa zona della Lucania. Per questo, l’assessore Regionale Galella deve garantire gli impegni che saranno presi per il mantenimento dei lavoratori attuali, gli investimenti necessari per il sito produttivo, la formazione e l’assunzione di personale specializzato e le attività che garantiscono lavoro». Secondo Evangelista «la zona di Matera e della Valbasento ha il potenziale per un rilancio concreto, ma manca un progetto organico e sostenibile per la reindustrializzazione. È necessario investire in infrastrutture, innovazione e sostenibilità, programmi sull’energia e promuovere investimenti industriali per sostenere le aziende esistenti e attirare nuove aziende. La Fim Cisl Basilicata contribuirà pienamente al progetto di MerMec, a patto che soddisfi i requisiti sopra descritti. In generale, la situazione industriale della zona ha il potenziale per una ripresa significativa, che è cruciale per lo sviluppo del Sud e per la ripresa dell’economia italiana», conclude Evangelista.

radionoff
radionoff
Articoli: 9753