FdI: «Fatichiamo sempre di più a comprendere le scelte di Bardi»

“Dispiace che il presidente Bardi abbia scelto di fare a meno di Fratelli d’Italia nel Governo della Basilicata. Noi continueremo con coerenza a portare avanti l’interesse dei cittadini lucani nonostante siamo stati espulsi dalla maggioranza e dal governo della Regione senza alcun motivo legato a fatti o atti che coinvolgessero negativamente la nostra delegazione di Giunta”. Lo dichiarano il coordinatore regionale e consigliere regionale di FdI Quarto, il capogruppo di FdI Coviello e il presidente del Potenza calcio, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia.

“Fatichiamo sempre di più a comprendere le scelte di un Presidente che – sottolineano i tre di FdI – dovrebbe essere consapevole degli impegni assunti con i cittadini e con le forze politiche che lo hanno indicato e fatto conoscere agli elettori. Diventa sempre più preoccupante l’atteggiamento teso a frenare la crescita di Fratelli d’Italia piuttosto che a lavorare bene, dimostrandosi all’altezza del ruolo. Abbiamo atteso in questi mesi un cambio di passo che il presidente Bardi ha formalmente assicurato accettando pazientemente di attendere e trovandoci ripagati da un immeritato tradimento politico. Il mercimonio, lo scambio di poltrone, i giochi di potere, le equivoche presenze in ruoli di governo e sottogoverno non ci interessano e per questo abbiamo compattamente respinto ogni profferta compensativa a danno di chi ha lavorato con competenza e qualità”.

“Gli elettori del centrodestra – concludono gli esponenti di Fratelli d’Italia – si aspettano coerenza e lealtà che noi continueremo a rappresentare come assoluta alternativa alla sinistra e sistemi di potere che cacciati dalla porta si ripresentano alla finestra. Abbiamo dimostrato più volte in tutta Italia di essere pronti a dare il nostro contributo per il bene comune e continueremo a farlo anche in opposizione da oggi in Basilicata”.

Default image
radionoff
Articles: 6995