Disabilità. Gemma: l’osservatorio nazionale è un importante risultato del governo Meloni 

Ieri si è insediato il nuovo Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, istituito ai sensi della legge 18 del 2009 per promuovere la piena integrazione delle persone con disabilità in attuazione dei principi sanciti dalla Convenzione Onu e delle indicazioni della Carta Sociale dell’Ue. 

“Una scelta chiara – commenta Chiara Gemma eurodeputata di Fratelli d’Italia  – che va nella direzione di rendere l’Osservatorio, punto di congiunzione tra istituzioni e mondo del terzo settore, un organo ancora più autorevole e operativo dal punto di vista nazionale ma anche e soprattutto territoriale. Chi mi conosce e segue la mia attività politica – aggiunge – sa bene che il terzo settore ed il mondo della disabilità sono il fulcro del mio lavoro dentro e fuori le Istituzioni. Fare questo significa innanzitutto avere un confronto costante e supportare chi è sul campo e ogni giorno si occupa di disabilità. L’obiettivo è approdare ad una nuova fase che porterà alla stesura del Piano nazionale per la non autosufficienza e al riparto del fondo per il triennio 2022-2024 che vogliamo davvero concreto per rispondere ai bisogni delle persone con disabilità e alle loro famiglie. La nostra idea, quella che andremo a realizzare, ribalta la prospettiva e mette finalmente al centro la persona, in particolar modo sull’accessibilità universale, sul diritto di ogni persona alla piena partecipazione alla vita sociale, economica e politica e per la promozione del progetto di vita. E’ interessante rilevare – conclude l’on. Gemma – che il prossimo 24 novembre, a ridosso della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, l’Osservatorio si riunirà per condividere una strategia che sia attenta alle donne con disabilità, mentre a dicembre, in vista della Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà una riunione straordinaria per parlare della piena partecipazione alla vita civile, sociale e politica delle persone con disabilità”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9773