Dal monastero di Orsoleo ai calanchi di Carlo Levi

La Scuola Regionale dello Sport CONI in collaborazione con l’Università di Basilicata, con i Comuni di Aliano e di Sant’Arcangelo e con il Comitato Regionale Coni di Basilicata, propone un incontro dibattito sull’importanza dello sport e del movimento fisico in ambiente naturale, che si terrà domani 02 giugno con inizio alle ore 18, presso la Sala Convegni di Aliano, in via Rocco Scotellaro.

Tale convegno punta oltre che a valorizzare il territorio della media Valle dell’Agri (riscoprendo l’arte, e la cultura del Monastero di Orsoleo, dei Calanchi di Aliano e dello scrittore Carlo Levi) anche ad informare le “giovani leve” sulla necessità di diffondere la cultura del movimento fisico come viatico per la promozione della salute e come difesa e protezione dell’ambiente (ipotesi di un percorso ciclo-pedonale).

Di seguito il programma dettagliato:

Il convegno si aprirà alle 18 con i saluti del Sindaco di Aliano, Luigi De Lorenzo, del Sindaco di Sant’Arcangelo, Salvatore La Grotta, e del Presidente CONI Basilicata, Leopoldo Desiderio.

Il Prof. Marco Vona, docente dell’Università degli Studi della Basilicata e delegato del Rettore alle attività sportive dell’Ateneo Lucano, interverrà su “Il ruolo sociale dello sport nelle piccole realtà montane”.

A seguire, l’Architetto e Storico del patrimonio dei Calanchi, Domenica Rinaldi si focalizzerà su “L’evoluzione turistica dei percorsi nei calanchi”.

Chiuderà gli interventi, trattando il tema della “Valorizzazione del movimento fisico in ambiente naturale come viatico per la promozione della salute”, il prof. Vincenzo D’Onofrio Docente di Scienze Motorie ed Esperto di movimento fisico, nonché Direttore Scientifico della Scuola Regionale dello Sport CONI. Il convegno sarà moderato dall’avv. Rosa Castronuovo.

Immagine predefinita
radionoff
Articoli: 7300