Cupparo: i dati positivi economia lucana sono la “cartina al tornasole” del buon lavoro fatto

di Francesco Cupparo, già assessore regionale

I dati sull’economia lucana diffusi da Istat, Eurostat, in particolare quello sul Pil pro capite della Basilicata che dal 2019 al 2021 è stato superiore alla media europea ( più 2,5% ), commentati dal Presidente Bardi, sono la “cartina al tornasole” del buon lavoro fatto in meno di tre anni. La mia esperienza alla guida del Dipartimento Attività Produttive, proprio dal 2019 al 2021, è stata ispirata al raggiungimento di questi obiettivi, con la positiva collaborazione dei sindacati, per far uscire la regione dalla difficile condizione socio-economica in cui si trovava, aggravata dalla pandemia. I risultati, anche attraverso i Bandi e le misure di aiuto ad imprese e professionisti,  sono merito di scelte importanti assunte e soprattutto del lavoro delle piccole e medie imprese che continuano a rappresentare l’ossatura del nostro sistema economico e produttivo e dei nostri lavoratori che per professionalità ed impegno sono una ricchezza fondamentale. Senza tralasciare la presenza di grandi gruppi industriali del petrolio, energia, alimentare, automotive e manifatturiero per i quali abbiamo manifestato la massima attenzione. Anche la misura del gas gratuito alle famiglie lucane – che sta avendo un riflesso importante e diretto sulle spese delle famiglie – va completata per venire incontro alla domanda di risparmio delle imprese (grandi e piccole) sulla bolletta energetica ed essere  competitivi. Gli indicatori economici certificano dunque che siamo sulla buona strada, il cui percorso però non si può certo considerare finito.

intervento
intervento
Articoli: 890