Cupparo: «Da Tajani il rilancio della vocazione meridionalista di FI»

“Il vicepremier e coordinatore nazionale di Fi Antonio Tajani dalla convention di Fi a Reggio Calabria ha rilanciato la vocazione meridionalista del partito. Le sue parole – “non esistono locomotive solo al Nord. Anche il Sud deve diventare una locomotiva del nostro Paese” – incoraggiano quanti in Basilicata e nel resto delle regioni meridionali ci credono e sono impegnati a cogliere le opportunità del Pnrr per superare, primo fra tutti, il divario infrastrutturale Nord-Sud”. Lo sostiene Francesco Cupparo (Fi) già assessore della Regione Basilicata. “C’è un passaggio dell’intervento di Tajani che ci coinvolge  ancora più direttamente, quello che punta a far diventare il Sud hub energetico e non solo per il ruolo di arrivo e trasferimento di petrolio e gas dal Nord Africa. Per la nostra regione, produttrice di petrolio, gas ed ingenti risorse di energia rinnovabile – aggiunge – l’obiettivo indicato dal vicepremier è ancora più importante con prospettive maggiori per lo sviluppo industriale e produttivo e la riduzione dei costi energetici a carico delle imprese già insediate e che si insedieranno nelle aree industriali che tra l’altro potranno utilizzare un’altra risorsa energetica che è l’idrogeno. Sono questi progetti che danno continuità all’impegno che ho svolto negli anni al Dipartimento Sviluppo Economico e che incoraggiano la classe politica e dirigente di Forza Italia a continuare il percorso già tracciato in precedenza dal Presidente Berlusconi e rilanciato oggi da Tajani”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9773