«Cosa pensano i nostri insegnanti?»

di Kate Dunlop

Il governo ha già iniettato ai bambini ai vulnerabili che hanno disabilità di apprendimento e fisiche con jabs di terapia genica sperimentale e la scorsa settimana ha iniziato su bambini di età compresa tra 12-15 in Inghilterra e Scozia, con il Galles e l’Irlanda del Nord in programma a seguire.
Siamo l’ultimo paese a imporre colpi di Covid -19 sui bambini, seguendo l’esempio di bastioni di libertà e democrazia come Canada, Cina, Francia, Germania, Israele, Giappone, Filippine e Emirati Arabi Uniti.
Quasi 3 milioni di bambini britannici hanno ora diritto a ricevere un singolo jab Pfizer/BioNTech in seguito all’accettazione da parte del governo della decisione del Chief Medical Officer Christopher Whitty.
La sua decisione è andata contro il parere del Comitato misto per la vaccinazione e l’immunizzazione (JCVI) che ha concluso all’inizio di questo mese che il “margine di beneficio” era troppo piccolo per sostenere una vaccinazione universale di bambini sani dai 12 ai 15 anni, dato che gli impatti a lungo termine dei jab su questa fascia di età sono sconosciuti. La forte raccomandazione medica di JCVI è che solo i bambini più clinicamente vulnerabili dovrebbero essere colpiti.
Whitty e uno stuolo di altri medico-tecnocrati è apparso davanti al Commons Education Committee per spiegare la loro logica, ei loro messaggi chiave sono stati trasmessi agli insegnanti in quello che era conosciuto come il supplemento educativo Times, ora ‘Tes.’
Tes ha ingoiato la linea secondo cui la decisione di Whitty è “medica, non politica” e ha diffuso una propaganda che plumbs nuove profondità di mendacità e malvagità. Non c’era alcuna prova di pensiero critico o pensiero indipendente nel loro pezzo o, in effetti, alcuna riflessione sul potenziale danno che gli educatori potrebbero essere in procinto di imporre alle loro accuse. Forse è troppo da aspettarsi.
L “articolo Tes ricicla cant di Whitty che il ‘programma di vaccinazione ridurrà disagi per l” istruzione degli studenti di questo inverno’ e dice’ dirigenti scolastici ‘quello che’ bisogno di sapere.’
Ciò che i dirigenti scolastici, e tutti gli altri, devono sapere è che Chris Whitty, che è single e non ha figli, ha finalmente gettato via qualsiasi vestigia di responsabilità professionale nel forzare attraverso questo mandato jab e diffondere il newspeak programmato.
Ci dice che ‘il rischio per i bambini è piccolo (vero: è un tasso di sopravvivenza Covid 19 quasi totale 99.9973 per cento per gli under 19 sani], e il rischio di vaccinazione è piccolo ” (falso: non ancora dimostrato). Indipendentemente da ciò, questo è un equilibrio di decisione di rischio che deve riposare con i genitori e gli assistenti in una società libera.
Il professor Whitty consiglia anche che se 12 – a 15-anni-olds non sono vaccinati ora, ‘il limite massimo di tempo a scuola perso potrebbe essere oltre 12 millioni di giorni.’
Dice che “aveva fatto la modellazione come parte di questo processo”. Penso che quello che intende è che Neil Ferguson ha giocato di nuovo con il suo abaco.
Il professor Whitty ha condiviso la sua esperienza con il comitato su come gli educatori potrebbero gestire il bullismo e la pressione dei pari sul non-jabbed. Libero da qualsiasi ovvia comprensione della vita scolastica per i 12-15 anni di oggi, dichiara con enfasi che “nessuno dovrebbe essere stigmatizzato in entrambe le direzioni” e che tutti gli alunni vaccinati e non vaccinati saranno inclusi in tutte le attività. Buono a sapersi.
I jab saranno amministrati da squadre locali di servizio di immunizzazione in età scolare (SAIS) che lavoreranno a stretto contatto con le scuole per identificare tutti gli obiettivi ammissibili bambini.”Dato che il nostro NHS ha acquistato molti vaccini antinfluenzali in questa stagione, la maggior parte degli alunni delle scuole secondarie saranno idonei sia per il vaccino antinfluenzale che per il vaccino Covid-19″, aprendo la prospettiva di colpi simultanei nelle braccia di ogni bambino – quanto è efficiente.
Tes consiglia agli educatori che le “lettere di consenso” sono in viaggio verso genitori e tutori, anche se il governo ha già confermato che il consenso dei genitori potrebbe non essere necessario. I colpi possono avvenire all’insaputa dei genitori, a condizione che siano “nell’interesse superiore del bambino” e che siano considerati “competenti per Gillick”.
Ai dirigenti scolastici viene detto di aspettarsi “domande” e incoraggiati a entrare in una “discussione rispettosa (non giudicante)” con gli alunni e i loro genitori. È probabile che molti genitori si opporranno, giudicando l’intero esercizio di essere governo over-portata in questioni familiari.
Alcuni genitori hanno già segnalato che riterranno gli insegnanti direttamente responsabili di qualsiasi intervento medico che non hanno formalmente approvato e che considerano un assalto. Le lettere “Cessate e desistete” sono già in circolazione.
In una minaccia “puoi correre ma non puoi nasconderti”, il governo afferma che “saranno presi accordi alternativi per garantire che coloro che non sono a scuola siano vaccinati, compresi quelli che sono a casa o in servizi sicuri”.
Tes, nel frattempo, sta rassicurando il personale scolastico che non sarà responsabile di alcun “aspetto clinico della consegna del programma”. Questo può essere un consiglio molto scarso, poiché l’entità della loro responsabilità deve ancora essere testata in legge.
In un caso recente l’Alta Corte ha indicato che una volta che un vaccino “è stato approvato che i tribunali probabilmente considererebbero la vaccinazione Covid nell’interesse superiore di un bambino”.
Tale affermazione, tuttavia, era strettamente obiter (un legale ‘a proposito’) e comprendeva l’importante qualificatore – ‘assente uno sviluppo credibile nella scienza medica o prove di ricerca peer-reviewed che indicassero una preoccupazione significativa per l’efficacia e/o la sicurezza del vaccino o una controindicazione medica ben evidenziata specifica per il bambino soggetto.’
Mi sembra che questo commento insieme alla dichiarazione originale del JCVI sia chiaro – entrambi sollecitano estrema cautela. Non ci sono prove scientifiche che questi bambini trarranno beneficio dai colpi di Covid – 19 o che pongono alcun rischio di infettare altri. Vi è, tuttavia, crescente evidenza che molti subiranno danni.
Il professor Whitty insiste sul fatto che “la nostra consulenza professionale è completamente medica”. Questo è falso.
Per citare una frase spesso attribuita ad Alexander Solzhenitsyn nel contesto della vita vissuta sotto l’oppressione di Stalin: “Sappiamo che mentono; sanno che mentono; sanno che sappiamo che mentono. Sappiamo che sanno che sappiamo che stanno mentendo. Eppure, continuano a mentire.’

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi