Città dei Sassi. Bennardi: «Il parco urbano di Matera presso Arco, Aquarium e Giada sarà intitolato a Teresa Vezzoso»

Un nuovo parco urbano per Matera e sorgerà nella zona Arco, laddove si sono sviluppate anche le zone residenziali Aquarium e Giada e sarà intitolato a Teresa Vezzoso, la professoressa materana che ha lasciato un grande ricordo per l’impegno civico e sociale. L’intervento, i cui lavori stanno partendo in questi giorni e finiranno entro luglio, prevede la riqualificazione di un’area di 7.400 metri quadrati, tra le vie D’Antona, Dalla Chiesa e Impastato, al confine con l’asse stradale di via Gravina. Il parco urbano “Teresa Vezzoso” sarà organizzato secondo diversi temi funzionali, per rispondere alle principali finalità di fruizione e di aggregazione: un’area giochi per fasce di età diverse, per stimolare il movimento e l’aggregazione; un’area dedicata allo street workout, per consentire e incentivare la pratica sportiva; aree ricreative. Il progetto, inoltre, prevede un percorso pedonale tra gli alberi di ulivo già presenti nei luoghi. “È’ un investimento che risponde all’esigenza di creazione di spazi per la socialità e all’idea che abbiamo di città sostenibile – afferma il sindaco, Domenico Bennardi –. La qualità del territorio passa anche attraverso il verde urbano, in quanto elemento di attrattiva tra i più importanti, fattore di qualità per la vita dei suoi cittadini e identità paesaggistica della città. Il tema dell’identità – prosegue il sindaco – ricorre anche nella scelta di intitolare questo nuovo parco urbano ad una donna: la professoressa Teresa Vezzoso è stata un esempio di disponibilità, generosità e umanità, come ci raccontano le storie e gli episodi che accompagnano la sua memoria, ed è stata anche la prima donna impegnata nel primo Consiglio comunale di Matera, guidato dal sindaco Giovanni Padula dal 1946 al 1952”.

Torna su