Calcio. Sercie C, girone C. Teramo-Potenza: 1 a 3 (video di dichiarazioni di mister Gallo e Scalese)

Torna al successo il Potenza, che batte per 3 a 1 il Teramo nel match valido per la 25ª giornata del campionato di Serie C girone C: la doppietta di Romero e la rete in acrobazia di Ricci regalano agli uomini del tecnico Fabio Gallo (nella foto) la vittoria. Agli abruzzesi bastano appena 7 minuti per portarsi in vantaggio: in ripartenza Santoro vede Bombagi sulla sinistra, il numero 10 biancorosso controlla la sfera e con un diagonale fredda Marcone. Al 9° si ferma nuovamente Birligea per infortunio: Paci è costretto a inserire Pinzauti. Al 10° arriva il pareggio dei lucani con Romero, il quale sfrutta un velo del compagno di reparto e dal limite trafigge Lewandowski con un destro chirurgico. All’11° il Teramo si fa vedere con Cappa, che riceve palla dalla destra da Costa Ferreira: l’estremo difensore lucano è provvidenziale. AL 23* Santoro ci prova con una botta dalla distanza, Marcone si rifugia in angolo. Al 32° la rete del raddoppio rossoblu: cross morbido dalla sinistra di Panico per l’inzuccata di Romero che sigla la sua personale doppietta. Un giro di lancette dopo è Mazzeo a cercare la rete del tris, ma il suo missile viene respinto a terra da Lewandowski. In chiusura chance anche per Sandri, che raccoglie una corta respinta del portiere teramano, ma trova la sua successiva respinta, e per Noce, ben appostato sul secondo palo sugli sviluppi di un calcio di punizione sulla trequarti di destra, il quale però manda incredibilmente a lato da buonissima posizione. Partono forte gli abruzzesi nella ripresa con Santoro che dopo neanche un minuti si rende pericoloso con un velenoso tiro-cross respinto da Marcone. Al 51° Bombagi ci prova con una punizione che termina alta sopra la traversa. Di nuovo Santoro tre minuti dopo raccoglie una corta respinta della retroguardia biancorossa: conclusione bloccata a terra da Marcone. Al 57° Ricci da posizione defilata sulla destra manda alto. Paci perde nell’occasione anche Di Matteo per infortunio: dentro Tentardini. Al 67′ il neo entrato Kyeremateng a due passi dalla porta spara alto, mentre tre giri di lancette dopo Pinzauti di testa trova la pronta risposta di Marcone. Al 74° Costa Ferreira si fa vedere con un bolide dalla destra, deviato in corner da un avversario. Ricci al 77° sigla la rete del tris con una rovesciata da capolavoro. In chiusura Pinzauti prova a rendere meno amaro il passivo ma la sua conclusione termina a fil di palo. Il Teramo incassa la sesta sconfitta stagionale, la prima tra le mura amiche: gli abruzzesi restano a quota 34 punti al settimo posto, a due lunghezze dal Foggia. Grande boccata d’ossigeno per il Potenza che balza a quota 20 punti, scavalcando la Paganese, a pari punti con il Bisceglie, ma è nel bel mezzo della zona play-out.

Torna su