Bonus edilizia. Cavallo (Cisl) e Casorelli (Filca): «Serve confronto per una soluzione equilibrata»

«Sui bonus edilizi serve un confronto aperto anche alle forze sindacali per trovare una soluzione equilibrata che tenga insieme lavoro, ambiente e sostenibilità di bilancio». È quanto sostengono il segretario generale della Cisl Basilicata Vincenzo Cavallo e il segretario generale della Filca Cisl Basilicata Angelo Casorelli in riferimento alla decisione del Governo di bloccare gli strumenti dello sconto in fattura e della cessione del credito per i bonus e superbonus edilizi. «Il settore delle costruzioni – spiegano i sindacalisti della Cisl – rappresenta nella nostra regione una delle industrie più importanti e ramificate che dà lavoro tra diretti e indotto ad oltre 10 mila occupati. Vanno perciò adottare misure calibrate per salvaguardare la liquidità delle imprese, in particolare quelle piccole e medie, e per garantire i posti di lavoro. Dal confronto con il Governo ci aspettiamo misure di buon senso che vadano nella direzione di un aggiustamento strutturale del sistema degli incentivi in edilizia concentrando le risorse sulle fasce sociali più deboli e gli incapienti, sulla riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica e sulla ristrutturazione antisismica nelle aree a rischio».

radionoff
radionoff
Articoli: 9002