Basilicata. «Il Consiglio regionale si riunisca al più presto per votare la sfiducia a Bardi»

“Dopo quanto andato in scena ieri, nell’aula del parlamentino lucano, con tanto di strali lanciati reciprocamente da Leone e Bardi, non è possibile ‘tirare a campare’ e continuare ad umiliare un intero popolo che dalla politica attende soluzioni e non risse. Come gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, pertanto, presenteremo richiesta, ai sensi dello Statuto del Consiglio regionale, per discutere una mozione di sfiducia al Presidente. Richiesta che necessita dell’adesione di almeno cinque consiglieri regionali. Per il momento, il PD è l’unico gruppo di minoranza disponibile alla sottoscrizione della mozione. Ci auguriamo che si aggiungano altre firme, comprese quelle dei consiglieri che hanno dichiarato di essere passati all’opposizione. Non c’è più tempo da perdere: se non dovessero esserci i numeri per andare avanti in maniera dignitosa, si torni alle urne e si metta fine a questo indegno spettacolo”.

Default image
radionoff
Articles: 7001