Appalto plurimilionario aggiudicato all’impresa EdilCo di Matera

Imprese locali sugli scudi. Ai successi mietuti nei settori più vari dalle aziende locali si aggiunge l’appalto plurimilionario aggiudicato a EdilCo, azienda edile materana specializzata nel restauro di edifici monumentali, aderente a Confapi Matera. Fondata nel 1982 dai fratelli Graziantonio e Antonio Loiudice e da Rinaldo Lucariello, EdlCo è diventata una delle più importanti realtà edili del territorio, con oltre 100 dipendenti. L’ultimo successo è il progetto del recupero e ristrutturazione di quattro fabbricati risalenti al ‘900 appartenenti all’ ”Ex caserma Tommaso Salsa” di Treviso, per un importo che sfiora i 13 milioni di euro.

Gli edifici, destinati a ospitare le sedi del Comando Provinciale, della Polizia Tributaria, dei Servizi Logistici e gli alloggi di servizio e camerate della Guardia di Finanza, dove lavoreranno 230 dipendenti della GdF, sono stati dichiarati di interesse culturale.

“Siamo orgogliosi di rappresentare questa azienda”, dichiara il Presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo. “Questo e altri analoghi progetti sono valsi a EdilCo, nel mese di giugno, la candidatura con il progetto, a firma dell’architetto Renato D’Onofrio, di “Restauro del Campanile della Cattedrale di Matera” per il Premio Templum – Galà dell’Architettura, svoltosi a Roma nella prestigiosa cornice della Sala della Protomoteca del Campidoglio, con un comitato d’onore presieduto dall’ing. Massimo Sessa, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici”.

“La società dei fratelli Loiudice e di Rinaldo Lucariello – prosegue il Presidente De Salvo – guarda anche ai giovani. Essi, infatti, hanno ideato un concorso di idee rivolto ai giovani architetti, dando loro la possibilità di confrontarsi sul tema della residenza e di far emergere i tecnici più meritevoli”.

Infatti, il concorso denominato “La natura dell’abitare”, scaduto il 30 giugno, ha visto confrontarsi architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori nati dopo l’1.1. 1983, per la realizzazione di un edificio residenziale di 6.000 mc, prevedendo la totale demolizione dell’esistente. Particolare attenzione è stata posta agli spazi esterni (balconi, terrazze, logge), proprio per valorizzare la qualità della vita in città. La partecipazione è gratuita e il vincitore avrà in premio l’incarico di progettazione e direzione lavori delle opere architettoniche; al secondo e terzo classificato saranno corrisposte rispettivamente le cifre di € 10.000,00 e di € 5.000,00. “Sentiamo la responsabilità di migliorare il nostro territorio e di dare chance a chi si affaccia al mondo del lavoro – hanno commentato gli imprenditori di EdilCo. Lo dobbiamo alle future generazioni. Innovare va bene, mantenendo però sempre uno sguardo di rispetto verso ciò che il passato lascia e insegna: le radici vanno preservate”.

radionoff
radionoff
Articoli: 9753